COSTA D´AMALFI: PREGI E DIFETTI DELLA CASA ABUSIVA

0

In un precedente brano è stato affrontato il tema della casa abusiva, con alcune semplici regole per la sua costruzione. Tuttavia la questione dell’abusività si pone ben prima della posa della prima pietra della casa. L’abusività è una vocazione umana, oserei dire un talento, spesso di natura ereditaria che molti, anche in costa d’Amalfi, coltivano ed esercitano con assoluta naturalezza, coniugandola in diversi modi ed affermandola in molteplici ambiti, non solo in quello strettamente edilizio. Per tutti quanti gli altri, per gli abusivisti di necessità o per gli indecisi, l’architetto (o comunque il tecnico in genere) rappresenta un riferimento ed un conforto assolutamente indispensabile. Ragion per cui l’architetto chiamato in causa da un potenziale abusivo deve essere in grado di dare il consiglio adeguato non solo da un punto di vista tecnico, ma offrendo anche un’adeguata assistenza materiale, legale ma soprattutto psicologica. Senza temere di esagerare, si può affermare che l’architetto nei confronti dell’abusivista corrisponde al prete confessore con il peccatore. Gli architetti costretti a svolgere questa complicata opera di consulenza, dunque, devono conoscere almeno i 10 pregi e i 10 difetti fondamentali di una casa abusiva. Che sono i seguenti: Pregi: 1) Una casa abusiva è esente dall’IMU e dal canone RAITV. 2) Una casa abusiva non prevede riunioni di condominio. 3) Una casa abusiva può essere trasmessa per successione, il che è un gran pregio soprattutto per gli eredi. 4) Per realizzare una casa abusiva non occorre avere a che fare con la burocrazia e, di conseguenza, evita parecchi incontri spiacevoli. 5) Una casa abusiva non venendo sottoposta al parere di alcuna commissione edilizia, può diventare l’occasione per dare sfogo a qualsiasi esperimento creativo di natura architettonica. 6) Il tempo che intercorre dal progetto alla realizzazione di una casa abusiva può essere brevissimo. 7) In alcuni casi si può contribuire personalmente alla costruzione della casa abusiva, circostanza che aumenta di molto l’autostima. 8) Una casa abusiva non può essere pignorata da Equitalia. 9) Ad una casa abusiva si può dare il numero civico che si preferisce e a volte persino l’indirizzo. 10) Una casa abusiva, se ben mimetizzata, evita l’arrivo dei Testimoni di Geova la Domenica mattina. Difetti: 1) Una casa abusiva è illegale, quindi incommerciabile e non adatta a speculazioni di tipo immobiliare. 2) Una casa abusiva è abusiva per sempre (esclusi oramai improbabili condoni), quindi presuppone un approccio piuttosto fatalistico del futuro. 3) Una casa abusiva può essere creare problemi giudiziari, quindi si corre severamente il rischio di avere a che fare con degli avvocati. 4) Una casa abusiva potrebbe essere persino abbattuta, quindi conviene non affezionarvisi comunque troppo. 5) Una casa abusiva, in quanto tale, non può essere utilizzata per scontare gli arresti domiciliari, tranne, eventualmente, quelli comminati per averla costruita. 6) Una casa abusiva non può dare troppo nell’occhio, quindi, ad esempio, è sconsigliato dipingerla di rosa o mettere i nani in giardino. 7) Purtroppo per arredare una casa abusiva spesso si è costretti a recarsi all’Ikea. 8) Possedere una casa, per quanto abusiva, giustifica eventuali richieste di matrimonio. 9) Una casa abusiva è raramente eco-compatibile e mai anti sismica. 10) Se in una casa abusiva subite un furto, non potete chiamare i carabinieri. Invito tutti i lettori, colleghi e non, ad individuare e segnalare altri pregi e difetti di una casa abusiva. arch. Christian De Iuliis www.christiandeiuliis.it