SORRENTO PREMIA GIOVANI GIORNALISTI

0

 

Premiazione del 1° Concorso giornalistico per giovani  La Penisola Sorrentina terra fertile di memoria”

 

 Sabato alle ore 11 al Teatro Tasso a Sorrento si svolgerà  la premiazione del 1° Concorso giornalistico per giovani  La Penisola Sorrentina terra fertile di memoria dedicato ad Antonino Fiorentino,uno dei soci fondatori di Surrentum.

 

La manifestazione è stata voluta dall’Editrice Surrentum e l’Associazione Culturale Cypraea con il patrocinio del Comune di Sorrento.

 

Antonino Fiorentino, chiamato da tutti “ a’ sofia”  riferendosi al termine geco di sapienza, affermava convinto che solo se si conosce il passato dei luoghi dove si vive è possibile affrontare il futuro soprattutto per i giovani e pertanto è stato un appassionato “ ricercatore” nel recupero della memoria orale della storia, delle tradizioni, delle leggende in una terra generosa come quella sorrentina. Antonino Siniscalchi, direttore di Surrentum, lo definisce pioniere attento a scoprire sempre nuove informazioni che arricchissero il patrimonio della sorrentinità e i suoi articoli, i suoi libri e i suoi studi ne dimostrano un’accurata e meticolosa ricerca. Mariano Russo, editore di Surrentum, Cecilia Coppola, presidente della Cypraea e la nipote Luisa Fiorentino hanno voluto questo Concorso convinti che sarà di pungolo a tanti giovani studenti di seguire le orme di questo“ professore”, il suo amore di studioso, il suo sapere e le sue doti di “ precettore” di intere generazioni che, con  il suo impegno trascinante, rendeva interessante scoprire e conoscere quanto la generosa terra della nostra penisola racchiude nel suo scrigno di cultura e di memoria.

 

Sabato quindi si premierà il lavoro degli studenti delle Scuole che si sono classificate- l’IStituto Tecnico Nautico” Nino Bixio” di Piano di Sorrento, L’Istituto Polispecialistico “ San Paolo” e il “Liceo Artistico- ISA” F.Grandi” di Sorrento. La Giuria Composta da Cecilia Coppola, Antonino Cuomo, Antonino De Angelis, Luisa Fiorentino, Vincenzo Russo, Antonino Siniscalchi e l’editore Mariano Russo hanno constatato la capacità degli alunni di individuare il  sentimento delle tradizioni reperibili su di un territorio come la penisola sorrentina,  ricca di aspetti storici, marinari, geologici e sociali strettamente connessi allo  sviluppo economico, alla religiosità popolare e al racconto degli anziani. Per questo motivo la Rivista Surrentum apre la collaborazione ai giovani, al loro impegno di ricerca e anche alla capacità di un’informazione giornalistica.  

 

Nel Corso della Cerimonia introdotta da Giuliana Gargiulo verrà consegnata la  Raccolta dei numeri della Rivista Surremtum a partire dal 1981 e saranno premiati gli Enti, i collaboratori inserzionisti e coloro che costituiscono la” penna” che informa i lettori  sul patrimonio della cultura sorrentina e sulle numerose manifestazioni che si preparano e si svolgono nel corso dell’anno.