OTTAVIO BIANCHI IL NAPOLI PUO´ VINCERE CONTRO LA JUVE.ECCO PERCHE´

0

Nell’edizione odierna del Mattino Ottavio Bianchi parla della supersfida Napoli-Juve.Bianchi l’allenatore del primo scudetto, quello delle pagine storiche con Diego Maradona, sfide indimenticabili contro la Juventus.
Come si prepara una partita del genere?
«Le motivazioni sono già fortissime: un allenatore non ha bisogno di caricare ulteriormente i suoi calciatori anzi da un certo punto di vista non deve fare salire troppo la tensione. Quello che serve è la piena convinzione nei propri mezzi, la sicurezza nelle giocate che vai a fare accompagnate da positività».
E l’aspetto tattico?
«Importante anche quello, ovviamente. In questo sia Mazzarri che Conte sono molto bravi. Gli undici base si conosceranno a memoria, ognuno saprà perfettamente cosa fa il diretto avversario. Potranno essere determinanti i cambi in corsa, l’inserimento di qualcuno dalla panchina o le giocate diverse da quelle tipo di chi già è in campo. Conta l’effetto sorpresa, anche con il cambio di modulo in corsa».
Come si decidono sfide così?
«Vince sempre la squadra nel suo insieme, si confronteranno due collettivi tra l’altro ottimamente organizzati. Per vincere partite del genere deve funzionare la squadra alla perfezione, c’è bisogno che vadano in campo tutti quanti al cento per cento della condizione. Sono partite che si giocano quattordici contro quattordici».
La Juve come si ferma?
«La Juve gioca a memoria, ma chiaramente il punto di riferimento è Pirlo. La prima cosa sarebbe fermare lui, limitarlo il più possibile: per battere la Juve innanzitutto bisogna ingabbiare il suo regista».
E nel Napoli chi può decidere lo scontro diretto?
«Le partite si vincono con il collettivo ma è chiaro che poi il gol, la giocata decisiva si aspetta sempre da chi ha maggiore qualità. E nel Napoli ovviamente il pensiero va a Cavani e Hamsik».
Un altro fattore decisivo?
«L’esperienza, l’abitudine a giocare determinate partite al vertice. Nella Juve ci sono diversi giocatori così, ma anche il Napoli ha diversi nazionali».
Sfida scudetto, le percentuali?
«Cinquanta e cinquanta. Certo giocare al San Paolo è un vantaggio anche se i bianconeri sono abituati a certe pressioni. Ma la spinta dei tifosi napoletani si sente. E poi la Juve quest’anno, anche se ha più punti dell’anno scorso, ha già perso quattro partite. Quindi, è più vulnerabile».

Bianchi ha vinto scudetto, coppa Italia e coppa Uefa con il Napoli. Zoff coppa Uefa e coppa Italia con la Juventus. I due ex tecnici degli azzurri e dei bianconeri giocano in anticipo la sfida del San Paolo. Protagonisti, mosse tattiche, analisi tecnica, previsioni: un’analisi completa di Napoli-Juve, la sfida scudetto di domani sera.
Ne hanno vissute tante di vigilie così, partite che valevano una stagione, tanti Napoli-Juventus per il vertice della classifica si affrontarono anche da avversari nella stagione 1988-89. Una partita da affrontare con i nervi saldi e con la piena consapevolezza dei propri mezzi, importante sarà la serenità e l’autostima. E poi l’aspetto tattico con lo studio degli avversari, le mosse e le contromosse, i duelli decisivi, i giocatori decisivi. L’importanza dei singoli ma soprattutto del collettivo, la pensano così Bianchi e Zoff, partite che si vincono in quattordici. E poi ovviamente le stelle: Cavani-Hamsik da una parte parte, Pirlo-Vucinic dall’altra. L’aspetto difensivo, quello offensivo, la necessità di tenere l’equilibrio per novanta minuti più recupero. Bianchi e Zoff giocano in anticipo la partita, la sfida scudetto, la notte da sogno al San Paolo.                         

Ottavio Bianchi il Napoli puo’ vincere sfruttando il fattore sorpresa

E-mailStampaPDF
Nell’ edizione odierna del mattino s Ottavio Bianchi parla  della supersfida Napoli-Juve.Bianchi allenatore del primo scudetto, quello delle pagine storiche con Diego Maradona, sfide indimenticabili contro la Juventus.
Come si prepara una partita del genere?
«Le motivazioni sono già fortissime: un allenatore non ha bisogno di caricare ulteriormente i suoi calciatori anzi da un certo punto…

Leggi tutto…

 

Dino Zoff Napoli – Juve grande spetacolo

E-mailStampaPDF
Dino Zoff  Napoli -Juve sara’ una grande partita,si incontrano due squadre fortissime sara’ sicuramente grande spettacolo.
Che partita s’aspetta?
«Una bella partita, una sfida piena di fascino. Napoli-Juve è sempre così, figuriamo adesso che vale uno scudetto. Immagino già l’attesa che c’è a Napoli in questi giorni».
La sfida per chi è più importante?
«Sicuramente per il…

Leggi tutto…

 

La Juve a Napoli verso le 20 arrivera’ all’hotel Parker’s di corso Vittorio Emanuele

E-mailStampaPDF
Ultimo allenamento a Vinovo previsto per oggi alle 14.30. Mezz’ora prima dell’allenamento, alle 14, Conte incontrerà i giornalisti in conferenza stampa, presso il Media Center sempre a Vinovo. Poi la Juventus partirà alla volta di Napoli dove è attesa per le 19. Come consuetudine la formazione bianconera scenderà all’hotel Parker’s di corso Vittorio Emanuele, dove dovrebbe…

Leggi tutto…

 

Il Manchester City gioca d’anticipo per Edinson Cavani

E-mailStampaPDF

 

Secondo il Daily Mail, Il Matador Edinson Cavani  potrebbe finire al Manchester City. I Citizens avrebbero avviato i contatti con gli agenti dell’attaccante del Napoli lo scorso 13 febbraio, nel tentativo di anticipare il Real Madrid e il Paris Saint Germain.

 

Luciano Moggi Juventus favorita

E-mailStampaPDF
Per Luciano Moggi la Juve è favorita in vista dello scontro diretto di domani al San Paolo. Gli azzurri non hanno ancora la mentalita’ vincente,ma l’urlo del il San Paolo puo’ dare al Napoli quella carica necessaria per vincere.Le parole di Moggi a ‘Radio Kiss Kiss’ – Il fattore campo può giocare a favore degli uomini di Mazzarri, ma in questo momento la squadra paga la troppa stanchezza…

Leggi tutto…

 

Napoli Juve. San Paolo record di incasso

E-mailStampaPDF
Il numero degli ultrà della Juve in arrivo da Torino nel settore ospiti, sarà di 1.130. Più tutti gli altri tifosi bianconeri che hanno comprato il biglietto e saranno sparpagliati in mezzo al resto del pubblico. Almeno cinquemila.

Più treni sulla linea 2 della metropolitana domani sera. Il potenziamento del servizio, finanziato grazie ad un accordo con il Napoli, prevede un…

Leggi tutto…

 

Napoli Juve le probabili formazioni

E-mailStampaPDF
NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani. A disposizione: Rosati, Colombo, Grava, Rolando, Mesto, Donadel, Dzemaili, El Kaddouri, Armero, Insigne, Calaiò. All. Walter Mazzarri.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Peluso; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Giovinco, Vucinic. A disposizione…

Leggi tutto…

 

Braschi oggi decide.Rizzoli al San Paolo sarebbe un errore

E-mailStampaPDF
Oggi è il giorno decisivo Braschi comunichera’il nome dell’ l’arbitro che domani sera dirigera’ Napoli Juve,un match delicatissimo,che potrebbe chiudere definitivamente in caso di errori di Rizzoli il sogno scudetto del Napoli.Quindi non facciamo dirigire l’incontro a Rizzoli visto anche i precedenti di Pechino.Ma purtroppo Stefano Braschi scegliera’ proprio Nicola Rizzoli per la sfida del…