IL SORRENTO CERCA IL BIS DOPO LA VITTORIA CON IL PRATO.OGGI AL CAMPO ITALIA ARRIVA L´ANDRIA

0

La redazione di Positanonews si unisce con profonda commozione al SORRENTO. La parola d’ordine è «continuità». Oggi, al Campo Italia, il Sorrento cercherà di bissare il successo di Prato per dare una svolta importante alle sue chance di salvezza nello scontro diretto con l’Andria. «Ma in fondo sarà una partita come le altre perché dobbiamo fare punti in tutte le dieci gare che rimangono alla fine della stagione regolare», spiega Aldo Papagni. Il nuovo allenatore, che ha preso il posto di Bucaro a fine gennaio, fa il punto della situazione dopo le prime due partite sulla panchina rossonera: «La vittoria di Prato è stata accompagnata da una prestazione in cui ci sono stati progressi rispetto alla gara persa con il Latina. Ora, dopo avere ottenuto i tre punti in trasferta, bisogna cercare il bis in casa giocando con la mentalità giusta. Mi aspetto la stessa gestione attenta e propositiva della partita che ho visto a Prato. Qualcuno ha detto che in Toscana siamo stati cinici: io dico che in realtà abbiamo avuto più occasioni rispetto alle due reti segnate».
Il Sorrento, per centrare la salvezza in via diretta o nella coda dei playoff, dovrà sfruttare meglio nel rush finale della stagione il fattore campo perché finora ha perso punti preziosi proprio nelle gare interne. I rossoneri, anzi, non vincono in casa da cinque mesi perché l’ultimo successo allo stadio Italia risale al 16 settembre scorso (2-0 sulla Carrarese con i gol di Zanetti e Corsetti). Bucaro, in fondo, ha pagato con l’esonero anche le difficoltà della squadra a raccogliere punti in casa. Papagni conosce bene l’Andria perché, da disoccupato, fu spettatore della partita d’andata persa dai rossoneri in Puglia: «Fu una gara equilibrata – ricorda – e l’Andria vinse con un gol nel recupero finale. Avremo di fronte una squadra grintosa che lotta su ogni pallone e servirà una prova intensa sul piano agonistico, ma anche la capacità di imporre il nostro gioco e una certa qualità in fase offensiva». Il tecnico di Bisceglie ha lavorato in settimana di tenere serena la squadra «perché – spiega – tutte le nostre energie vanno messe in campo durante la partita». All’Andria è legato anche da una intensa collaborazione tecnica, allenatore dal 2002 al 2004 in C2 e dal 2009 al 2011 in Prima divisione. «All’Andria sono legato in

particolare. Sono legato all’ambiente, alla città, ma il calcio impone di lasciare da parte i ricordi e di guardare avanti».
Papagni è pronto a riproporre il suo 4-2-3-1 con gli stessi uomini di Prato dopo aver fugato anche il dubbio sull’impiego di Musetti come punta avanzata. In ogni caso per un eventuale forfait dell’ex attaccante della Cremonese è pronto a sostituirlo Bernardo. Partirà dalla panchina Konan, ma è probabile la sua utilizzazione nel corso della gara. L’attaccante ivoriano sta crescendo sia nella condizione atletica che nelle sinergie del gioco della squadra e Papagni crede che il giocatore possa risultare decisivo anche part time. Arruolabili il difensore Balzano dopo il turno di squalifica e il centrocampista Arcuri. In difesa, tuttavia, conferma per i nuovi arrivi Kostadinovic e Fusar Bassini con Nocentini e Di Nunzio centrali. Tortolano sarà schierato ancora nel ruolo di fantasista (e non come esterno) come è accaduto a Prato. Probabile formazione (4-2-3-1): Rossi, Kostadinovic, Nocentini, Di Nunzio, Fusar Bassini; Alessio Esposito, Beati; Guitto, Tortolano, Bonomi; Musetti. In panchina Polizzi, Balzano, Terminiello, Salvi, Arcuri, Bernardo, Konan. Arbitra Simone Aversano di Treviso, coadiuvato dai gemelli di Isernia Andrea e Stefano Cordeschi.

fonte:ilmattino

La carica dei cinquantamila.Napoli ora tocca a te

E-mailStampaPDF
Sono trenta le reti segnate dal Napoli al San Paolo,in questo campionato.Nessuna altra squadra in serie A ha fatto meglio degli azzurri,che hanno l’attacco piu’ forte.Dietro c’è la Juventus,che di reti in casa,ne ha realizzate ventisette.Il Napoli sempre in gol a Fuorigrotta.Sono undici i gol subiti dalla difesa del Napoli nelle gare interne disputate fin Leggi tutto…

Sampdoria- Napoli le probabili formazioni.Insigne e Armero titolari

E-mailStampaPDF
NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Inler, Armero; Hamsik; Insigne, Cavani. A disposizione: Rosati, Grava, Rolando, Gamberini, Mesto, Donadel, Zuniga, Dzemaili, El Kaddouri, Pandev, Calaio. All. Mazzarri.

SAMPDORIA (3-5-2): Romero; Rossini, Gastaldello, Costa; De Silvestri, Poli, Krsticic, Obiang, Estigarribia; Sansone, Icardi. A disposizione: Da…

Leggi tutto…

Napoli Sampdoria è anche Cavani Icardi il loro primo duello

E-mailStampaPDF
Napoli – Sampdoria sara’ anche la sfida tra Mauro Icardi e Edinson Cavani.Icardi fa quasisempre gol da un mese a questa parte: ne ha fatti sette, da quando è iniziato il 2013. Anche Edinson Cavani è un altro che fa sempre gol, ma in casa ne fa di più: 11 su 18. È lui il principe dei bomber della serie A, anche se non segna da due gare. Per tutti e due una stagione mostruosamente bella…