Da Sorrento lampadari per il Kazakistan

0

Giuseppe Damiano sul Mattino di Napoli principale quotidiano della Campania oggi in edicola ci informa di una bella notizia da  Sorrento. Le eccellenze dell’artigianato della costiera sorrentina «illumineranno» un esclusivo punto vendita di una nota catena di negozi in apertura in Kazakistan. Quattordici esemplari di lampadari, realizzati rigorosamente a mano, sono stati, infatti, commissionati all’impresa di Sorrento «Illuminanbiente» di piazza Angelina Lauro, guidata da Salvatore e Flavia Fiorentino. Si tratta, in particolare, di lanternoni, plafoniere a soffitto e «gocce giganti»: tutti realizzati con migliaia di cristalli di Boemia e Swarovski, che decorano un’«anima» in ferro battuto. Una collezione di pezzi unici, che andrà a dare un tocco di «made in Italy» all’allestimento di un prestigioso punto vendita ad Astana (in Kazakistan) appartenente ad una catena di negozi con sedi già presenti a Parigi e Mosca. Pezzi di artigianato sorrentino, che coniugano l’abilità manuale dei maestri artigiani con la bellezza delle materie prime provenienti dalle manifatture veneziane. Un modo anche per sfidare la crisi globale e aprire a nuovi mercati emergenti come la Russia e le ex Repubbliche sovietiche. «Con la passione per il proprio lavoro e la costanza – spiegano i patron Fiorentino – si ottengono risultati e soddisfazioni che ti permettono di resistere ad un mercato in crisi. Le nostre opere di artigianato sono la dimostrazione che la qualità e l’eccellenza sono l’arma in più del made in Italy. A breve allestiremo uno showroom delle nostre creazioni presso la nuova sede che inaugureremo: anche questo è investire e credere nel proprio lavoro».