NPG POLISPORTIVA SORRENTO: ATROCE BEFFA NEI SECONDI FINALI

0

Pesante sconfitta casalinga contro Maddaloni

 

Brutto colpo per la NPG Polisportiva Sorrento che dopo aver ceduto a San Raffaele nella seconda tornata di ritorno trova la seconda sconfitta casalinga consecutiva per opera di una Maddaloni sulle ali dell’entusiasmo. La squadra di coach Palmisani forte della vittoria contro Latina non ha mai mollato ed è riuscita a portare a casa due punti fondamentali proprio negli ultimi secondi.
Avevano iniziato bene le ospiti portandosi subito avanti 2-9 grazie ad una partenza sprint, prerogativa delle sorrentine scattate un po’ in sordina. Anastasio ha limitato il gap portando la sua squadra vicina al pareggio ma una tripla ha permesso alle casertane l’allungo finale che ha fissato il punteggio del primo quarto sul 9-15.

Altra storia nel secondo parziale con la NPG guidata da una Ermito sontuosa, capace di andare a canestro con facilità e di mettere in condizione le compagne di segnare con assist spettacolari. Il buon momento di casa è culminato nel primo vantaggio (18-16) ma Maddaloni non ha mollato ed ha dato il via ad un coinvolgente testa a testa, terminato in vantaggio, segnale chiaro dell’assoluto equilibrio che regna nel girone C di A3 dietro la capolista Brindisi; le due squadre sono andate infatti negli spogliatoi sul 24-26.

Al ritorno in campo la NPG è sembrata più convinta dei propri mezzi riuscendo ad accumulare un vantaggio di +5 nei primi minuti di gioco con Valisena e Isacchi sugli scudi. Un buon terzo quarto ha comunque permesso alla squadra di Falbo di chiudere in vantaggio 42-41 e di rimandare al parziale decisivo il destino della gara.

Anastasio e Ermito hanno subito firmato il 47-41 e il margine rassicurante è rimasto invariato per qualche minuto; Maddaloni non ha perso il contatto con le avversarie riuscendo con caparbietà a pervenire al pareggio, approfittando di alcune palle perse e di qualche fallo di troppo delle sorrentine, a 42 secondi dal termine. Sorrento non è riuscita a sfruttare il possesso palla a dovere, conquistando solo due liberi che hanno fruttato un solo punto e dalla parte opposta Santonastaso ha fatto bottino pieno con una tripla tagliagambe che ha lasciato solo qualche manciata di decimi alle avversarie per tentare un pareggio che non è arrivato.

Una sconfitta che fa male per la Polisportiva che sarà impegnata nel prossimo weekend nel derby esterno con lo Stabia, occasione da sfruttare per evitare di rimanere invischiate nei bassifondi della classifica.

CAMPIONATO PALLACANESTRO – SERIE A3/FEMMINILE – GIRONE C – 3^ RITORNO

NPG SORRENTO – MADDALONI 54-56

Parziali: 9-15, 15-11, 18-15, 12-15

NPG SORRENTO: Ermito 21, Valisena 6, Errico 4, Anastasio 15, Isacchi 8, Cacace, Minadeo, Busiello, De Lizza ne, Parlato ne. coach: Falbo. 

MADDALONI: Mallardo 2, Zampella 5, Popolo 6, Correra 11, Fornaro 4, De Mauro 9, Santabarbara 5, Santonastaso 14, Politi ne, Iorio ne. Coach: Palmisani.

ARBITRI: Depositati – Pellegirni

 

Francesco Bevacqua

Ufficio Stampa Polisportiva Sorrento