BENEVENTO I TIFOSI SANNITI IN PROTESTA PER LA DECISIONE DEL PREFETTO GUIDATO

0

Manca ancora poco più di una settimana, ma per i tifosi del Benevento il derby con l’Avellino è già finito. Lo ha deciso, con modi e tempi sui cui sarebbe necessario un approfondimento, il Prefetto del capoluogo irpino, Umberto Guidato. Il divieto d’accesso al «Partenio-Lombardi» per i supporters giallorossi pare sia legato alla instabilità di un tabellone luminoso sistemato nei presso del settore ospiti (in realtà questo maxischermo, privo di cavi elettrici al suo interno e pertanto in disuso, troneggia sopra la Curva Nord, in una zona ben distante dal settore riservato ai tifosi avversari). Una motivazione scaturita da non meglio specificate «deficienze strutturali» che non convince gli sportivi sanniti, i quali, giustamente, si chiedono come sia possibile che questo problema emerga soltanto adesso, mentre nelle precedenti nove gare giocate in casa dall’Avellino non se ne è mai neppure parlato. Un provvedimento percepito come «ad orologeria» dai beneventani, che si domandano anche a cosa serva a questo punto essere in possesso della «Tessera del Tifoso o Supporter Card» a seconda di come la si preferisca chiamare, se poi è sufficiente una disposizione prefettizia, peraltro neppure infarcita di troppe spiegazioni, per negare ai titolari l’opportunità, ma anche la gioia, di assistere ad un evento tanto atteso. E pensare che solo qualche settimana fa (esattamente prima della partita col Latina del 3 dicembre) la Commissione di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli riunitasi presso l’Ufficio Territoriale del Governo di Avellino aveva deliberato, concedendo una deroga in base esclusivamente alla documentazione in suo possesso, l’aumento della capienza dello stadio «Partenio-Lombardi» da 4990 spettatori agli attuali 7350, senza attendere l’esito del sopralluogo per verificare l’avvenuta realizzazione degli interventi da parte del Comune. Il suddetto aumento non è ancora definitivo, ma come è stato possibile ingrossare le fila dell’impianto se il problema del tabellone comunque non era stato risolto? La contraddizione sta tutta qui. Intanto a rimetterci sarà soltanto il Benevento e i suoi tifosi. Che comunque non staranno a guardare dinanzi a quello che ritengono l’ennesimo sopruso: per domani dalle 18 la Curva Sud ha organizzato un sit-in di protesta sotto la sede della Prefettura di Benevento in piazza IV Novembre. Erano stati già prenotati 12 pullman per un esodo che avrebbe polverizzato i 735 tagliandi destinati agli ospiti. Un vero peccato perché s’annunciava uno spettacolo d’altri tempi oltre che un sostegno incessante per i giallorossi. Comunque sia, abbiamo l’impressione che questa storia non finisce qui. Intanto, ancora una volta, è stato accostato il nome di Salvatore Di Somma a quello del Benevento che lo vorrebbe come direttore sportivo per la prossima stagione. Del rsto già lo scorso anno si erano rincorse voci su un suo possibile arrivo a Benevento. Ieri, il ds della Juve Stabia ha chiarito la situazione: «Sono legato alla famiglia Vigorito. Questo non vuol dire che andrò a Benevento. Non lascerò la Juve Stabia anche perchè sto bene a Castellammare e poi per uno stabiese è un motivo d’orgoglio lavorare per la squadra della propria città».

fonte.ilmattino

Edinson Cavani lo show continua

E-mailStampaPDF
Edinson Cavani lo show continua.Ha una media formidabile 26 gol in 25 presenze,facendo una proiezione Messi nel 2009 venne premiato da France Football per aver raggiunto per la prima volta quota quarantasette,una enormita’,ma anche Cavani potrebbe aspirare a questa cifra se mantiene questa media gol.Ha ancora a disposizione diciasette gare di campionato e almeno due di Europa League per…

Leggi tutto…

Parma Napoli scontro tra ex

E-mailStampaPDF
Parma Napoli sconrto tra ex.Nei gialloblu Amauri,Sanatcroce,Fideleff e naturalmente Donadoni.Negli azzurri Cannavaro,Dzemaili,Donadel.Parliamo di Donadoni che nel Napoli non ha lasciato un bel ricordo,forse è stato un po’ sottovalutato.Ma adesso il suo Parma gioca bene è l’unica squadra imbattuta in casa.Roberto Donadoni fu chiamato dal Napoli nel marzo del 2009 per sostituire Edy Reja,ma…

Leggi tutto…

Benny Carbone Cavani -Hamsik coppia micidiale

E-mailStampaPDF
Benny Carbone ex Napoli stagione 1994-95  ci parla di Parma-Napoli questa è anche la mia partita  essendo uomo del Sud mi sento partenopeo. Non rimanere in azzurro è stato un grande rimpianto perché quello è stato il mio miglior campionato, mi sarebbe piaciuto entrare nella storia, diventare una bandiera, purtroppo fui ceduto per fare cassa. A Parma trovai un allenatore e una persona…

Leggi tutto…

Maggio si ferma pronto Mesto.Le probabili formazioni

E-mailStampaPDF
Christian Maggio ieri si è infortunato alla mano sinistra durante l’allenamento infrazione del quarto metacarpo, oggi si decide. Comunque è pronto Mesto,Zuniga sulla corsia sinistra,con Armero primo cambio.Quindi De Santis tra i pali,con davanti a se Campagnaro,Cannavaro  (Gamberini) e Britos a centrocampo Dzemaili e Inler con Behrami squalificato.Hamsik tra le linee trequartista di…

Leggi tutto…

JosipRadosevic è un calciatore del Napoli.Giochera’ nella primavera

E-mailStampaPDF
Josip Radosevic è un calciatore del Napoli,pagato 3 milioni di euro all’Hajduk Spalatocon un contratto di quattro anni.Il croato compira’ 19 anni il 3 aprile arrivera’ prestissimo a Napoli e sarà aggregato alla prima squadra di Mazzarri e comincerà a fare esperienza giocando con la squadra Primavera. Verrà da extracomunitario, a giugno diventerà comunitario, sarà preso in considerazione…

Leggi tutto…

Castelvolturno allenamento pomeridiano.Infortunio per Christian Maggio

E-mailStampaPDF
Seduta pomeridiana per il Napoli a Castelvolturno. Gli azzurri preparano il match con il Parma per la 22esima giornata di Serie A di domenica al Tardini alle ore 15,00.

In avvio la squadra ha svolto riscaldamento col pallone, partitella con le mani e gol di testa e partitella coi piedi, sempre con gol di testa.

Successivamente lavoro atletico e allenamento tecnico tattico. Durante la…

Leggi tutto…

Umberto Calaio’ fratello di Emanuele ai microfoni di Radio Crc

E-mailStampaPDF
Umberto Calaio’ fratello e manager di Emanuele Calaiò“ è intervenuto ai microfoni di radio Crc.Come sta vivendo Calaiò il ritorno a Napoli? Il ragazzo è facilitato dal fatto che parte dell’ambiente lo conosce bene. Ha fatto presto ad ambientarsi nuovamente in azzurro. L’unica differenza rispetto alla sua precedente esperienza a Napoli è rappresentata della società, ha un profilo…

Leggi tutto…

Parma Napoli i precedenti.Dirige il match Rocchi di Firenze le probabili formazioni

E-mailStampaPDF
Al Tardini il Parma sempre in gol con il Napoli

Napoli la probabile formazione

De Santis  Campagnaro   Britos    Gamberini (non Cannavaro come riportano tutti i giornali ) Maggio  Inler  Zuniga Dzemaili  Hhamsik  Pandev   Cavani

Problema anche per Christian Maggio che oggi durante l’allenamento a Castelvolturno si è infortunato.Il laterale destro ha riportato una infrazione al…

Leggi tutto…

Primavera domani Ascoli Napoli

E-mailStampaPDF
Primavera: domani Ascoli-Napoli

 

La Primavera del Napoli giocherà domani ad Ascoli per la 16esima giornata di campionato. Il match si disputerà allo stadio Città d’Ascoli alle ore 12.00

Gli azzurrini poi saranno impegnati nel ritorno della semifinale di Coppa Italia con la Roma mercoledì 30 gennaio al Bisceglia di Aversa (ore 14,30) . All’andata i ragazzi di Saurini hanno pareggiato…

Leggi tutto…

Blerim Dzemaili in partenza a sostituirlo sara’ Nainggolan del Cagliari

E-mailStampaPDF
Dzemaili è sul piede di partenza. Dopo lo scambio saltato con il Milan, la società azzurra è in trattativa con Lazio e Catania per la cessione dello svizzero già a gennaio. La cifra per il trasferimento del centrocampista si aggira intorno ai 6 milioni di euro. Intanto il Napoli per cautelarsi dalla cessione di Dzemaili sta cercando di chiudere con il Cagliari di Cellino perNainggolan…


Lascia una risposta