Italia Nostra al fianco dei cittadini di Minori contro l’antenna Gsm

0

Da un incontro avuto tra Fulvio Mormile e la dottoressa Raffaella Di Leo, presidente dell’associazione Italia Nostra, sempre vigile su qualsiasi problema riguardante la salvaguardia dell’ambiente e in particolar modo della Costiera Amalfitana, è scaturito un chiaro e deciso appoggio alla azione del comitato NO all Elettrosmog , di contrastare l’impianto delle antenne Gsm collocate sul territorio di Minori fornendo la sua incondizionata collaborazione.
La vicinanza di un’ associazione come Italia Nostra ,così attenta a tutte le problematiche inerenti la salute del territorio e di conseguenza di coloro che lo abitano, dà la certezza che si sia sulla strada giusta.
Perfettamente antitetica è invece la posizione del sindaco che ritarda a fornire l’accesso agli atti del permesso n.10 del 2011 che consentiva l’installazione della suddetta , lui che spera , ancora una volta che tutto finisca nel dimenticatoio tanto, come dice, ed è vero, siamo pochi a essere preoccupati per i danni che questa installazione provocherebbe, sono danni che secondo molti sono ancora da venire, non servono gli studi condotti da numerose comunità piccole e grandi nei quali la relazione fra onde elettromagnetiche e aumento dei casi di leucemia infantile sono chiaramente documentate.
Se siamo pochi non vogliamo rimanere tali ,perciò intendiamo dare la massima diffusione dei pericoli che corriamo cercando di sensibilizzare un sempre maggior numero di cittadini., stiamo perciò approntando una petizione, corredata degli studi dell’OMS, che sottoporremo alla firma di tutti.
Intanto sollecitiamo ancora una volta il sindaco a concederci l’accesso agli atti prima che scadano i termini al di là dei quali non vi è più possibilità di appello, per cui spero non si stia volutamente perdendo tempo prezioso ,tanto da rendere inprocedibile il ricorso avverso agli atti amministrativi.
E’ questo un ennesimo gesto di fiducia nei confronti del sindaco che mi auguro di vedere vicino a noi. Sostiene Fulvio Mormile
A rafforzare la nostra convinzione che sia necessaria una maggiore informazione sull’argomento, abbiamo aperto una pagina di Facebook “No all’elettrosmog ”
Per info 339.8871796