Positano si muove nascono nuove attività ottimismo in giro per il 2013 Tanina con Casa e Bottega

0

Positano si muove ottimismo in giro per il 2013. Basta far un giro per la cittadina della Costiera amalfitana per vedere, e sentire, lavori in corso, nuove attività che nascono altre che si riqualificano. Ci hanno fatto notare “Casa e Bottega” (nella foto) di Tanina Vanacore, una imprenditrice della cittadina della costa d’ Amalfi che ha sempre fatto bene, con gusto, intelligenza e creatività. Ci ha colpito , in positivo, non solo per l’imprenditrice, ma anche perchè questa attività nasce al posto di una sala giochi, non ce ne vogliano, ma il rischio della “ludopatia”, e di tutte le conseguenze che essa comporta, è sempre dietro l’angolo.
Ma non è solo di questo che vogliamo parlare, alberghi che si rinnovano, più avanti la storica boutique “Pepito” che si da una nuova veste, Elio Rispoli che rileva la boutique dei Carrano (a proposito ci piacerebbe che qualcuno ci mandasse la loro storia che merita ), la nascita di una Parafarmacia che si chiama “Parafarmacia Positano” di Carlo Montefusco in via pasitea di fronte all’ hotel Montemare, ed è la prima volta nella storia, dopo aver tentato inutilmente di aprire una Farmacia a Montepertuso, zona disagiata, che vi è un punto alternativo ai Rizzo (che hanno l’unica farmacia di Positano ed anche una parafarmacia alla Chiesa Nuova, se sono chiusi bisogna arrivare in penisola sorrentina a Piano di Sorrento o Meta , dove segnaliamo un nostro sponsor la farmacia Elifani sulla discesa poche decine di metri dopo la fermata della circumvesuviana , per trovare una farmacia aperta, anche se a Praiano c’è un’altra farmacia nell’area sorrentina se ne trovano decine fornitissime  e a tutte le ore e giorn,  ndr)  Capone & Tramontano che nello stesso punto vendita aprono con Euronics ,  l’apertura tutto l’inverno del bar Buca di Bacco e di Capricci in spiaggia, attività varie che si muovono nel paese sono indice di ottimismo e lo sviluppo di una sana imprenditoria è l’unica risposta alla crisi e a un pessimismo generalizzato che Positano combatte investendo in nuove attività, alle quali tutte diamo l’augurio di crescere, con l’aumento del benessere di tutto il comprensorio e un’indotto che arriva fino ad Agerola e Vico Equense facendo di Positano una delle località propulsori dell’economia del comprensorio amalfitano-sorrentino.
Chi investe va premiato perchè, quando l’investimento è sano e viene dal territorio, fa crescere tutti.