CAVESE L´EX DS SIMONETTI SONO ANDATO VIA PERCHE´ NON ACCETTO COMPROMESSI

0

Mario Pietropinto sceglie la strada del silenzio. Così, all’indomani dell’ennesimo ribaltone in casa Cavese, tocca all’ormai ex direttore sportivo Antonio Simonetti far sentire la sua voce dopo questo nuovo scossone nella società calcistica metelliana, ora guidata dal presidente Salvatore Manna. «Non si è trattato di esonero! Non sono mai stato cacciato via in trent’anni di carriera nel calcio». Era stato proprio il ds Simonetti, dopo la disastrosa sconfi tta ad Agropoli, ad annunciare imminenti provvedimenti che avrebbero portato a un sostanziale cambiamento di rotta, ma nessuno si sarebbe aspettato mai che ad andar via sarebbe stato proprio lui, insieme al tecnico. «Voglio uscire da un equivoco che sembra sia stato allestito di proposito e astutamente – ha dichiarato Simonetti in sua difesa, – Tengo a chiarire la situazione e lo faccio nel mio interesse e soprattutto in quello dei tifosi della Cavese, perché mi conoscono e sanno chi è Antonio Simonetti a livello umano, al di là della componente professionale. Non c’è stato nessun esonero come annunciato dalla società in questi giorni, bensì delle dimissioni presentate da me. Dopo un incontro e uno spiacevole diverbio con il presidente nel pomeriggio di lunedì, in cui si è palesata l’incompatibilità tra i nostri punti di vista, ho deciso, martedì mattina, di presentare volontariamente le mie dimissioni al vicepresidente. Dopo aver parlato a lungo con Rino Artigiano, il vicepresidente mi ha convinto ad aspettare e andare agli allenamenti per tentare di risolvere la situazione, ma a poco o niente è servito». Ciò che più indispettisce Simonetti è quindi l’equivoco creatosi intorno al suo allontanamento: «Venire a sapere poi che la società ha dichiarato di avermi esonerato – continua il ds – è una cosa che davvero mi ferisce. Il mio obiettivo era salvare la squadra e se non mi avessero messo i bastoni fra le ruote credo che ci sarei riuscito. Non voglio sembrare presuntuoso, sono semplicemente fi ducioso nelle mie capacità, e il mio curriculum parla chiaro. Evidentemente però questa società ha bisogno di persone che accettano i compromessi: io invece non l’ho mai fatto e mai lo farò quindi per coerenza e onestà professionale ho preferito farmi da parte. Ci tengo molto che si venga a sapere la verità – conclude Simonetti – ho una carriera calcistica trentennale alle spalle, e in tutto questo tempo non sono mai stato esonerato e non permetto all’ultimo arrivato di prendere provvedimenti del genere nei miei confronti. È una questione di rispetto e ne va della mia reputazione.»

fonte:metropolisweb

 

Dossena e Aronica la prima partita da nemici.

E-mailStampaPDF
L’ultima partita con il Napoli del 2012  e la prima (o la seconda) del 2013 contro il Napoli.I due ceduti al Palermo ritorneranno al San Paolo gia’ domenica.Andrea Dossena è arrivato a Palermo ieri mattina insieme alla moglie Debora e al figlioletto Romeo, dopo aver firmato il contratto,subito allenamento a Boccadifalco con i suoi nuovi compagni.l’unica ad aver nostalgia di Napoli è…

Leggi tutto…

Napoli Palermo è caccia al biglietto

E-mailStampaPDF
Domenica al San Paolo altro record ci saranno cinquantamila spettatori.L’arrivo di Armero a Napoli e un Cavani super, lanciano la caccia al biglietto.Ieri dopo l’annuncio dell’ufficialita’dell’arrivo di PabloArmero si è registrata una impennata nelle ricevitorie autorizzate.Sono stati migliaia i tifosi corsi a comprare il biglietto per la sfida con il Palermo tra cui tantissime donne .Molti…

Leggi tutto…

La Juventus replica al Napoli.Marchisio ha espresso solo una opinione

E-mailStampaPDF

 

Claudio Marchisio ha espresso un’opinione nel corso di un’intervista al mensile Style del Corriere della Sera. Tale opinione è chiaramente riferita alla sana competizione agonistica che ha visto Napoli e Juventus protagoniste di partite accese e spettacolari. Nessuna offesa: non comprenderlo significa cercare una polemica inesistente.

Foto la firma di Pablo Armero

E-mailStampaPDF

 

Il Presidente De Laurentiis con #Armero, contratto firmato!#BenvenutoPablo! #SSCNapoli pic.twitter.com/oGqeu0sA

Bigon-Moggi: incontro decisivo per Calaiò.

E-mailStampaPDF
In questo momento sono a colloquio all’interno dell’hotel Principe di Savoia a Milano. Il Palermo attende fiducioso, perchè offre al Siena il prezzo dell’arciere per il cartellino L’assalto del Palermo, ma anche quello del Torino potrebbe essere determinante per il futuro di Calaiò. I rosanero propongono al Siena ciò che il Napoli non vuole: acquisto immediato a titolo definitivo del…

Leggi tutto…

La SSC Napoli sulle dichiarazioni di Marchisio.Grave offesa per il Napoli

E-mailStampaPDF
Le dichiarazioni di Marchisio a Style rappresentano una grave offesa al Napoli e al calcio italiano. Ci sorprende che arrivino da un calciatore della sua statura che gioca in una squadra così prestigiosa.

Auspichiamo che si tratti di un fraintendimento e ci aspettiamo chiarimenti dal giocatore e dalla Juventus.

Web scatenato contro Marchisio

E-mailStampaPDF
Il web  è scatenato contro Claudio Marchisio basta andare su facebook e twitter.Durante una intervista rilasciata a Style, magazine del corriere della sera alla domanda del giornalista, “Ci sarà qualche giocatore che, al solo trovarselo davanti, le suscita una sana vena d’antipatia?”.Marchisio ha detto non un giocatore in particolare, ma una intera squadra il Napoli.Ma la risposta chiara e…

Leggi tutto…

Allenamento per Dossena con il Palermo

E-mailStampaPDF
E’ stato ufficializzato il trasferimento di Andrea Dossena dal Palermo al Napoli. L’esterno stamattina ha firmato il contratto con il nuovo club e si e’ allenato nel pomeriggio. Dossena si e’ trasferito in Sicilia con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore della societa’ rosanero. Il nuovo arrivato verra’ presentato domani, alle 14, nella sala stampa del Tenente Onorato, a…

Leggi tutto…

TuttoSport Cavani al Real Madrid

E-mailStampaPDF

 

Secondo Tutto Sport il Real Madrid pronto a pagare la clausola rescissoria di 63 milioni di euro per Cavani,alcuni giorni fa i dirigenti del club spagnolo avrebbero incontrato gli agenti del Matador.Cristiano Ronaldo passera’ al Paris Saint Germain per 100 milioni di euro,una parte sara’ reinvestita per comprare Cavani, a cui verra’ offerto un contratto da dieci milione di euro a stagione.