giovedì 28 agosto 2014 | Aggiornato alle 23:06

Salerno - News

articolo letto:

619

volte

28/12/2012

Trasporti, Sciarrone (Ntv) «Salerno, nodo per il sud»

 

L’amministratore delegato annuncia grandi progetti in futuro. «Vogliamo proiettare i nostri servizi nel Meridione, facendo della città un centro di scambio» «È difficile dare giudizi su un progetto che non si conosce nei dettagli. Tuttavia togliere dalla partita un protagonista importante come il trasporto aereo non può che lasciare perplessi noi che siamo a favore della concorrenza«. Così, in un’intervista al «Corriere della Sera», Giuseppe Sciarrone, Ad di Ntv, in merito all’ipotesi di un polo comune tra Alitalia e Ferrovie dello Stato per evitare il crac della compagnia aerea, che vedrebbe il ritiro di Alitalia dalle tratte già coperte dai treni ad alta velocità, la Roma-Milano su tutte. Poi, aggiunge: «noi vogliamo fare il nostro mestiere, siamo partiti da meno di un anno e alle ferrovie ci vogliamo dedicare anima e corpo. Tra l’altro i primi risultati sono molto incoraggianti». Infatti, il bilancio vede «entro la fine dell’anno il superamento dei 2 milioni di biglietti venduti. Anche il nostro concorrente non ha avuto nessun impatto negativo. Trenitalia dice che i loro viaggiatori sono cresciuti di oltre il 5%. Questo vuol dire - spiega Sciarrone - che tutta l’alta velocità è cresciuta, mentre in Italia sono in calo quasi tutti i settori«. L’Ad conferma l’interesse per il trasporto regionale ma «sono le regioni a dovere decidere se mettere il servizo a gara una volta arrivati a scadenza i contratti in essere», mentre per il prossimo futuro c’è il proseguimento «della linea Roma-Venezia fino a Trieste, con un tempo di percorrenza di poco più di 5 ore. E poi proiettare i nostri servizi al Sud, facendo di Salerno un nodo di scambio».

FONTE LA CITTA

Inserito da: Angela Cecere

Diventa fan di Positanonews

LA SETTIMANA
SERVIZI