giovedì 23 ottobre 2014 | Aggiornato alle 21:52

09/06/2012

Il presidente Gambardella lascia il Sorrento calcio, Cuomo sorpreso . A rischio iscrizione

La decisione è maturata dopo una profonda riflessione

 

SORRENTO – Pomeriggio amaro per i tifosi rossoneri e per chi segue il Sorrento Calcio perché è accaduta la stessa cosa dello scorso anno che il presidente Mario Gambardella ha lasciato la presidenza della società e forse anche il calcio. Con un comunicato diramato nel pomeriggio ha detto che è arrivato il momento definitivo di chiudere con il calcio. Un comunicato che ha colto tutti di sorpresa e che lascia di stucco anche il sindaco Giuseppe Cuomo. Il quale in un comunicato diramato si è detto sorpreso della decisione adottata, spera che lavorando si possa mantenere il titolo di Prima Divisione di Lega Pro anche grazie all’aiuto della MSC e degli altri sponsor e di trovare una soluzione. Sotto riportiamo i comunicati diramati.

Questo è quello del presidente Mario Gambardella:

 

“Il sottoscritto Mario Gambardella, dopo profonde riflessioni fatte in questi ultimi giorni ha deciso di non continuare ad occuparsi piu' di calcio, ne' a Sorrento ne' altrove, in quanto, dopo lunghi 12 anni di gestione di club, e' arrivato il momento di chiudere definitivamente questa esperienza.

 

Tutte le mie energie, e quelle della mia famiglia, saranno profuse a gestire la nostra azienda commerciale anche a tutela dei numerosi lavoratori che occupa in questo difficile momento economico nazionale ed europeo. Pertanto ritengo di dover mettere a disposizione l'intera societa' alla Citta' di Sorrento nella persona del Signor Sindaco che, come ha sempre fatto e lo ringrazio veramente di cuore, ritengo che prendera' gli opportuni provvedimenti nell'interesse del Club e dei suoi straordinari Tifosi ai quali desidero inviare un forte ringraziamento per quello che hanno dato e fatto per i colori rossoneri. Un particolare personale ringraziamento desidero farlo al dott. Gianluigi Aponte, ai Vice Presidenti e a tutta la Dirigenza e staff societario”.

 

                                                                                                                           

 

                                                                                                                        Mario Gambardella

 

 

 

Questo è quello del sindaco Cuomo:

 

"Sono rimasto sorpreso della decisione del presidente Gambardella. Non avendo avuto modo di parlargli personalmente, non so se sia irrevocabile. Spero che si possa lavorare ad una soluzione che mantenga il titolo della squadra nella Lega Pro. Ringrazio il presidente Gambardella e l'intera famiglia per le energie profuse per il calcio a Sorrento. Sono certo che, anche con il loro aiuto, della Msc, di tutti gli sponsor e dei tanti sorrentini impegnati nella società, troveremo una soluzione per il futuro della squadra. Continuerò a lavorare nell'interesse del calcio sorrentino e sottolineo che non cambierà il programma dell'amministrazione comunale sull'adeguamento dello stadio Italia, che dovrà essere vanto della città".

 

   Sindaco Giuseppe Cuomo

 

GIUSEPPE SPASIANO

 

Inserito da: Giuseppe Spasiano

2 Commenti dei lettori

Gianni

09/06/2012 alle ore 15:43

Come ex giocatore del Sorrento non posso che dispiacermi della notizia che comunque era nell'aria visto i risultati dei play off - A Sorrento il calcio e' poco seguito...in terza serie non si arriva a;lle  mille persone compresi i biglietti omaggio e le entrate di favore - e' sempre stato cosi -

 

Ma tant'e'..ora che il calcio morira' sara' una manna per i "lupi" locali ( e non )..si azzaneranno per mettere le mani sul campo Italia e farne un mega parcheggio.  E' di moda a Sorrento no ?

luigi

09/06/2012 alle ore 12:31

Se per il sindaco il calcio è il vanto della città , stiamo proprio a posto, forse non conosce altre strade tranne quella di via Rota per andare a vedere la partita e di come sono ridotte il resto. Inoltre credo che il calcio interessa a poca gente. Per me il vanto e avere delle buone scuole ed una buona cartolina per i turisti che danno da mangiare a diversi Sorrentini, altro che calcio. Luigi

Diventa fan di Positanonews

LA SETTIMANA
SERVIZI