Concorso Musicale “Città di Airola”, vince il napoletano Marzano

0

 

E’ il napoletano Gaetano Marzano il vincitore assoluto della sezione “Musica Leggera” per la IV edizione del Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola”, diretto dal M° Anna Izzo e organizzato dall’Associazione Culturale Musicale “Mille Note”, in collaborazione con Comune di Airola, Provincia di Benevento, Fondazione Onlus Angelo Affinita e Studio di registrazione Michelemmà. A Marzano va la borsa di studio finanziata dal Comune di Airola, per incentivarne la prosecuzione degli studi musicali.

I numerosi candidati, in gara da tutto il Centro-Sud, sono stati valutati da una Commissione prestigiosa composta dalla cantautrice marchigiana Domenica Vernassa (già corista di Fabrizio De André e più volte premiata al Festival di Recanati, al premio Tenco e al Cantagiro) e dai docenti Maura Minicozzi (tra i massimi specialisti in Italia di pedagogia musicale e strumentale) e Salvatore Vangone (selezionatore ufficiale del Premio “Mia Martini”).

L’artista, che vive e compone a Santa Maria La Carità, ha ottenuto applausi a scena aperta dal numeroso pubblico presente e dai Commissari con il brano, da lui composto, “Dieghesis”, che lo ha consacrato vincitore assoluto con 100/100 e lode.

Marzano, che ha iniziato gli studi musicali in tenerissima età, non è nuovo a questi successi: proprio con “Dieghesis” nel 2011 aveva ottenuto il riconoscimento speciale per la Ricerca Musicale al Premio “Mia Martini”. Il talento partenopeo, oltre a comporre e cantare, è un polistrumentista attento al recupero e alla rivitalizzazione della musica popolare campana: nei suoi spettacoli suona batteria, percussioni, tamburello, maranzano e altri strumenti ottenuti attraverso la sperimentazione con materiali poveri e rudimentali. Nell’ambito di un percorso di ricerca sulle culture musicali mediterranee, seguendo un cammino tracciato da artisti come Enzo Avitabile ed Eugenio Bennato, Marzano sta preparando il suo primo lavoro discografico, incentrato su otto brani inediti di impronta etnica e di forte impatto emozionale.

Il successo nella sezione “Musica Leggera” consentirà al musicista di esibirsi nella serata finale del “Città di Airola”, stasera dalle 18 al Teatro Comunale nella cittadina beneventana, in cui si esibiranno i vincitori delle diverse sezioni e categorie (pianoforte, canto lirico, orchestre scolastiche) tra i 420 partecipanti alla manifestazione, provenienti da 15 Conservatori e Accademie di tutt’Italia.

Nella sezione “Canto Lirico” hanno ben figurato l’afragolese Angela Rosa Fico, terza con 91/100 (arie dalla “Turandot” di G. Puccini, dalla “Carmen” di G. Bizet e dall’”Adriana Lecovreur “ di F. Cilea), Fabrizio Borghese di San Giorgio a Cremano, terzo con 89/100 (con un programma di arie dal “Rigoletto” di G. Verdi, da “La fanciulla del West” e dalla “Madama Butterfly” di G. Puccini) e lo stabiese Marco Riccio, quarto con 84/100, in concorso con brani dal “Don Giovanni” di W. A. Mozart e dalla “Fedora” di U. Giordano. Diploma di merito per Helga Sergio, di Pompei, applaudita per arie da “La Cenerentola” di G. Rossini, “Adelson e Salvini” di V. Bellini e da “Ascanio in Alba” e “Idomeneo” di W. A. Mozart.

Ulteriori informazioni su http://cittadiairola.wordpress.com.