Criminali scatenati a Salerno Tre rapine, presi due banditi

0

Malviventi armati e a volto coperto hanno messo a segno tre colpi. In serata sono scattati i posti di blocco, che hanno consentito di catturare i rapinatori di Marcella Cavaliere Carabinieri in azione Rapinatori scatenati ieri sera a Salerno e nella Valle dell’Irno. Tre colpi, poco prima della chiusura delle attività commerciali, sono stati messi a segno da malviventi armati e a volto coperto. In serata sono scattati i posti di blocco, che hanno consentito di catturare i rapinatori in fuga da Baronissi. A Salerno è invece stato rapinato il titolare di un tabacchi in via Irno. L’attività, poco lontano da un distributore di carburanti, è ubicata all’altezza della biforcazione che porta verso il cimitero di Brignano. Erano circa le 21.30 quando in due, con il volto coperto da passamontagna ed entrambi armati di coltello hanno fatto irruzione nel tabacchi. I rapinatori hanno puntato i coltelli contro il titolare, obbligandolo a consegnare i contanti custoditi in cassa. Il bottino ammonta a duecento euro. Arraffati i soldi, si sono dati alla fuga. Proprio in quel momento è entrato nel tabacchi un carabiniere che, resosi immediatamente conto della rapina appena consumata, ha tentato di bloccare i malviventi. Non riuscendovi, ha esploso un colpo di pistola in aria per costringerli a fermarsi. Tentativo andato a vuoto. Ha quindi dato l’allarme, e sono scattati i posti di blocco sul territorio. Sono invece stati arrestati i presunti autori delle due rapine avvenute in serata nella Valle dell’Irno, ai danni di un tabacchi di Baronissi e di un fruttivendolo della frazione Acquamela, nello stesso territorio comunale. Durante la rapina alla rivendita di frutta, avvenuta all’orario di chiusura, il titolare del negozio è stato ferito alla testa nel corso di una una colluttazione con i malviventi.

LA CITTA