Sant´Agnello Igiene Urbana scrive a Positanonews nessuna interdizione per i nostri amministratori

0

 Sant’Agnello Igiene Urbana scrive a Positanonews nessuna interdizione per i nostri amministratori. La dottoressa Margherita Gismondo ci scrive a proposito del nostro articolo sulla protesta per lo stipendio dei lavoratori, apparso in penisola sorrentina news e poi ripreso da altri giornali, a proposito delle note sull’azienda che lavora oltre che in costa di Sorrento in alcuni Comuni dei Monti Lattari

Egr. Direttore,

facciamo seguito al suo articolo pubblicato il 25 c.m. sul suo sito relativo ai nostri  dipendenti del cantiere di Sant’Agnello

e con la presente Le significo che purtroppo, le notizie che ha pubblicato sul conto della nostra azienda,tra l’altro piuttosto in ritardo rispetto al reale accadimento dei fatti, sono  false e lesive della nostra immagine

E’ evidente che la non attendibilità delle fonti a cui ha fatto riferimento!

Il provvedimento, infatti,  che prevedeva l’interdizione per i nostri amministratori  dalla contrattazione con le pubbliche amministrazioni e dall’esercizio di uffici direttivi delle imprese per due mesi non è stato mai applicato , in quanto il G.I.P. di Torre Annunziata dopo l’interrogatorio di garanzia dei due indagati, nel corso del quale si è fatto luce su tutti gli eventi e tutti i capi di accusa sono caduti,  ha revocato nell’immediato la misura cautelare emettendo un ordinanza alquanto dettagliata che allego alla presente

Non c’è stata, inoltre,  alcuna denuncia nè nei confronti del funzionario Inps, nè  nei confronti dei tecnici del Comune di Santa Maria La Carità.

Ciò premesso e considerata la natura seria del suo giornale che conosco e leggo da anni, Le chiedo ,nel rispetto del dovere di cronaca, di pubblicare una smentita  al fine di rendere ai lettori un informazione giusta e non distorta.

 Resto, pertanto,  a disposizione per tutti i chiarimenti che riterrà necessari.

In attesa di leggerLa, la saluto distintamente 

 

DOTT.SSA  MARGHERITA GIMONDO

Abbiamo pubblicato immediatamente, mezzora dopo l’arrivo della mail, la lettera della dottoressa Gismondo e ne apprezziamo lo stile, la compostezza e il modo. In effetti per correttezza nei confronti dei nostri lettori la notizia del procedimento è venuto da nostro archivio da un articolo uscito su Il giornale di Napoli a firma di Angela Saracino e il 26 gennaio sul blog Stabia news con link qui –

Entrambi non hanno provveduto ad aggiornare la notizia cosa che ben volentieri facciamo noi e ringraziamo la dottoressa per la cortesia

Lascia una risposta