L´Arci " Piano di Sorrento " lancia l´iniziativa ´Una strada per Berlinguer´

0

Nel momento storico in cui viviamo, le giovani generazioni che approcciano la politica hanno bisogno di buone pratiche ed esempi da seguire. La vita di Enrico Berlinguer è senza alcun dubbio un manifesto all’impegno disinteressato al servizio dei propri ideali. 

Enrico Berlinguer, un comunista italiano, non ebbe paura di denunciare i crimini e le violenze repressive dell’Unione Sovietica, diventando simbolo ed esempio di onestà intellettuale e personale per tutta la classe politica dell’epoca e non solo. 
La sobrietà e i modi semplici dell’uomo stridono al confronto delle auto blu e i rimborsi iper-milionari della classe dirigente attuale del nostro paese. 

Oggi 25 maggio cade il 90° anniversario dalla nascita di Enrico Berlinguer ed è pertanto l’occasione per lanciare una campagna volta a intitolare una strada ad Enrico Berlinguer: questo l’appello del circolo dell’Arci ” Piano di Sorrento. Nelle prossime settimane sulla pagina Facebook dell’associazione saranno pubblicati vari appelli da parte di personaggi del mondo della cultura locale, motivando l’importanza storica della figura di Enrico Berlinguer. Il 25 giugno ci sarà un evento che darà inizio a una raccolta firme al fine di premere sugli organismi comunali per portare a buon esito la nostra richiesta. 

Domenico Cosentino, presidente dell’Arci Piano di Sorrento, dichiara: «L’iniziativa è indirizzata a celebrare una personaggio così importante per la storia italiana e speriamo che venga interpretata anche come invito implicito nei confronti degli altri comuni della Penisola a fare lo stesso. Berlinguer può essere, in un momento così difficile della politica italiana, una fonte di ispirazione creativa soprattutto per noi delle nuove generazioni».

«Ho dato subito disponibilità a portare in consiglio comunale la campagna “Una strada per Enrico” – dichiara il consigliere comunale di Piano di Sorrento Antonio D’Aniello (iscritto Arci) – L’iniziativa è già stata lanciata in molte città d’Italia, tra cui Milano, per rimarcare l’importanza storica di una persona dall’indiscutibile fascino morale. Sandro Pertini, in uno storico messaggio ha affermato “i giovani non hanno biosgno di sermoni, ma di esempi di onestà e di altruismo. Enrico Berlinguer lo è stato senza ombra di dubbio.”»

Lascia una risposta