GIORNATA DELLA SCIENZA-ARTE ALL´ISTITUTO NAUTICO "NINO BIXIO" DI PIANO DI SORRENTO IL 28 MAGGIO 2012

0

Prendi la tua passione, mostrala e falla esplodere, un domani potrebbe essere il tuo lavoro.

Questo sembra volere  la giornata della scienza- arte presso l’istituto nautico “Nino Bixio“  di Piano di Sorrento indetto dalla Dirigente Giuseppina Ferriello per lunedì 28 maggio 2012 dalle 18.00 alle 22.00.

Teatro, arti grafiche, libri, strumenti musicali, esperimenti, biologia chimica, tutto!!, tutto lo scibile umano, posto davanti ai ragazzi per una scelta guidata e ponderata con il corpo docente.

Gian Marco dove vai con questo apparato? Dico a mio nipote vedendolo con tra le mani l’impianto dj.

 A scuola zio!

A scuola!  E perchè , che dovete fare ?

Poi vedrai. Mi risponde scappando.poi vedendo la locandina ho capito.

La scuola  sta cambiando, il nautico sta cambiando, ma non per le riforme ultime del MIUR, ma perché una felice coincidenza di vari elementi,come  il dinamico corpo insegnanti, ragazzi più stimolati, un dirigente moderno capace di intrecciare con il sociale relazioni costruttive, vedi comitato scientifico, partecipazione ad eventi e mostre sulla marineria, sta producendo  risultati di grande rilievo.

Francesco Alberoni pone questa settimana la sua attenzione ad un problema dei giovani d’oggi : l’incapacità di concentrarsi nel fare le cose e, conseguentemente, quell’insana abitudine di passare da una cosa all’altra, senza un ordine logico.

Non è vero, Alberoni sbaglia, la velocità di pensiero di un ragazzo è quattro volte superiore ad un adulto, l’età stessa lo pone in una fase di massima potenza intellettiva, fisica e sessuale.

Noi genitori ed insegnanti sappiamo bene quanto sia difficile attirare l’attenzione dei ragazzi. Il loro zapping non è solo quello che fanno con il telecomando, quando non hanno la pazienza di osservare qualche scena per capire che un dato programma possa essere più o meno interessante. Il loro è uno zapping mentale. Non è mancanza di interesse, – continua Alberoni – hanno perso la capacità di concentrazione perché stando con gli altri e giocando con loro si sono abituati a passare, continuamente e caoticamente, da un’attività all’altra e non c’è nessuno che insegna loro come stare attenti, e li rimprovera quando non lo fanno.

Attirare l’attenzione, questa è la parola chiave, di ad Alberoni e agli altri. Suscitare l’interesse e poi coinvolgerlo, è l’unica strada percorribile nella società che abbiamo generato.

E’ vero, qualcuno urla: Sempre più schiavi di internet i giovani d’oggi!  Ma internet è una grande piazza, un grande salotto, una enorme edicola- libreria, cosa scegliere e cosa fare lo decidono le tue idee. Internet è una grande rete che collega tra loro milioni di computer. Con internet si possono visitare milioni di siti diversi dove cercare informazioni, vedere filmati, ascoltare musica, entrare in contatto con persone in tutto il mondo.

L’istituto Nautico, preside , docenti e studenti, invitano quindi tutti, i genitori per accertarsi di una bella realtà, i cittadini di Piano di Sorrento, per toccare con mano una solida e sana tradizione marinara infangata dai media recentissimamente e soprattutto gli appassionati del mare, per attardarsi in quella parte musealizzata ove sono custoditi attrezzi da esperimento scientifico e modellini navali, al laboratorio di fisica ed elettronica alle officine di tecnologia con meravigliosi modellini di propulsione a vapore a turbina che incantano i più esigenti.

La partecipazione al progetto dello CNR  sui giovani scopritori, alla 57° regata delle repubbliche Marinare il prossimo 2 giugno ad Amalfi,  le attività di teatro e i relativi premi conseguiti, la puntuale   pubblicazione dell’Annuario, inorgogliscono vecchi e nuovi alunni.

L’ottimo  sito internet :http://www.ninobixio.com/new/, racconta la storia di ieri ma anche quella di oggi, con un preannunciare continuo di corsi estivi e progetti in atto. Vento in poppa. lucioesposito