Sorrento, il 25 Maggio "Il Gusto della Legalità Solidale" al ristorante Refood Positanonews con Slow Food VIDEO

0

Il Gusto della legalità solidale fa tappa a Sorrento Prosegue il giro d’Italia dell’iniziativa promossa da Unimpresa, Ciss e Slow Sud che Positanonews, il quotidiano online della costiera amalfitana e penisola sorrentina, condivide pubblicheremo in questo stesso articolo foto e video servizio a Refood

Nuova tappa, il 25 maggio al ristorante Refood di Sorrento, del progetto “Il Gusto della legalità solidale”, promosso da Unimpresa in collaborazione con il Ciss e con l’associazione Slow Sud.
In programma degustazioni di pietanze ideate e realizzate dal patron, Giuseppe Savarese e dallo chef Giosuè Maresca, di Massa Lubrense, ex  Caruso, Frate Cosimo, Tramontano,  con Roby Rotino di Massa Lubrense, già nello staff di Don Alfonso e a Capri Capodimonte,  con materie prime coltivate su terreni confiscati alle mafie e prodotti agroalimentari frutto del lavoro di cooperative per il recupero delle marginalità sociali: persone disabili, detenuti, ex detenuti, donne violate.
L’iniziativa si prefigge di convogliare quei ristoratori che offrono prodotti provenienti dall’attività artigianale e agroalimentare di cooperative ed altre forme di aggregazione imprenditoriale composte da soggetti emarginati e bisognosi e giovani disoccupati ai quali si offre la possibilità di una dignitosa collocazione sociale. 
Consentendo, attraverso il contributo offerto da molti giovani di mettere il loro impegno nella creazione di strutture a vantaggio di categorie disagiate, combinando l’esigenza di riportare alla ribalta l’eccellenza del comparto agroalimentare italiano con l’aspirazione di rendere concreta la solidarietà verso i soggetti disagiati. La giornata non poteva che concludersi, bene, nel ristorante d’eccellenza, per qualità prezzo, nel centro storio di Piano di Sorrento 
 

 

(Redazionale)