COPPA ITALIA DOMENICA 20 MAGGIO ORE 20,45 ARBITRA BRIGHI DI CESENA-I PRECEDENTI CON LA JUVE

0


 

GLI OTTO PRECEDENTI IN COPPA ITALIA 

Napoli-Juventus, procedure indicate dalla Questura per accoglienza, mobilità, e sicurezza dei tifosi

 

Si sono conclusi ieri mattina i sopralluoghi e  le verifiche congiunte  di Polizia di Stato  e Polizia di Roma Capitale, finalizzate a coniugare le esigenze di accoglienza, mobilità, e sicurezza in occasione dell’arrivo nella capitale di oltre 60.000 tifosi provenienti da Napoli, Torino e dalle altre provincie.

 

All’esito della pianificazione delle misure organizzative, finalizzata a ridurre le  criticità connesse all’evento e delle ulteriori verifiche territoriali, vengono confermate le procedure decise nel corso dell’ultimo  Tavolo Tecnico.

Ad orientare le determinazioni l’esigenza di creare percorsi differenziati per le due tifoserie con dei primi punti di controllo che saranno predisposti presso le “aree di scambio”.

 

Al riguardo la Questura ha già rivolto l’appello alle tifoserie a privilegiare i bus turistici per raggiungere la Capitale, al fine di assicurare migliori condizioni di sicurezza per l’arrivo in città ed il successivo trasferimento allo stadio, anche nell’ottica di evitare il congestionamento dei varchi di accesso, che sono stati comunque potenziati per la circostanza.

I bus turistici con i quali i tifosi delle due squadre raggiungeranno la Capitale, saranno poi scortati da personale delle Forze dell’ordine presso le aree di sosta individuate a ridosso dello stadio. I veicoli privati lasciati in sosta all’interno delle aree di scambio saranno invece vigilati da personale delle Forze di polizia fino al termine della gara, ed al rientro degli stessi tifosi.

La Questura, per esigenze di sicurezza, invita inoltre i tifosi a seguire gli itinerari indicati, non tenendo conto per la circostanza dei percorsi suggeriti da eventuali dispositivi satellitari, al fine di evitare il rischio di arrivare in aree non vigilate, richiamando l’attenzione inoltre dei tifosi sull’apertura dei varchi anticipata alle ore 17.00 per evitare il congestionamento delle procedure di afflusso e garantire l’arrivo allo stadio in sicurezza.

 INFORMAZIONI UTILI PER LA TIFOSERIA DEL NAPOLI

– Arrivo con bus turistici:  i tifosi del  Napoli in arrivo via Autostrada-uscita Roma Sud raggiungeranno il parcheggio di scambio allestito a Tor Vergata presso il C.N.R. di via del Fosso Cavaliere. 
Qui  saranno agganciati da personale delle Forze dell’Ordine e scortati in sicurezza fino alle aree di sosta limitrofe allo stadio di Via Macchia Farnesina- Via Volpi- Piazzale del Ministero Affari Esteri – Piazzale Maresciallo Diaz (lato via Toscano e via Contadini) e via Colli della Farnesina.

– Arrivo con mezzi propri: per i tifosi partenopei che raggiungeranno la Capitale con auto private l’area di scambio è stata individuata a Saxarubra, raggiungibile via Autostrada-uscita Roma Sud o Roma Est, percorrendo il GRA (corsia esterna) fino all’uscita n. 6 – Via Flaminia–Direzione Centro, per poi prendere l’ulteriore uscita “Saxarubra”.
Qui potranno parcheggiare in sicurezza i veicoli, vigilati da personale delle Forze di Polizia e, dalle ore 16.00, raggiungere lo Stadio Olimpico con le navette dell’azienda di trasporto urbano scortate dai contingenti della forza pubblica.

– Tifosi del Napoli residenti o già in città:  i tifosi partenopei residenti nella Capitale o che già si trovano a Roma potranno concentrarsi dalle ore 16.00 in Piazza della Repubblica per raggiungere lo stadio a bordo delle navette messe a disposizione dall’azienda di trasporto pubblico.

Tifosi del Napoli residenti o già in città:  i tifosi partenopei residenti nella Capitale o che già si trovano a Roma potranno concentrarsi dalle ore 16.00 in Piazza della Repubblica per raggiungere lo stadio a bordo delle navette messe a disposizione dall’azienda di trasporto pubblico.

Al termine della gara entrambe le tifoserie saranno riaccompagnate ai luoghi di partenza con gli stessi mezzi di trasporto urbano. 
 

 

 GLI OTTO PRECEDENTI IN COPPA ITALIA 

quattro a Napoli e quattro a Torino

LE QUATTRO PARTITE A NAPOLI

2-1 il 6 maggio 1937
6’ p.t. e 19’ s.t.  Venditto (N), 20’ s.t. Borel II

5-0 il 4 maggio 1978
1’ p.t., 7’ s.t., 16’ s.t. e 25’ s.t. Savoldi, 29’ s.t. Pin

1-3 l’1 dicembre 1999
18’ p.t. Inzaghi (J), 29’ p.t. Troise (autogol) (N), 34’ p.t. Turrini (rig) (N), 35’ s.t. Kovacevic (J)

3-3 (8-7 dopo i calci di rigore) il 27 agosto 2006
26’ p.t. Chiellini (J), 44’ p.t. Bucchi (N), 9’ s.t. Calaiò (N), 34’ s.t. Del Piero (J), 15’ s.t.s. Del Piero (J), 16’ s.t.s. Cannavaro (N)

LE QUATTRO PARTITE A TORINO

1-0 il 24 maggio 1978
44’ p.t. Spinosi

1-0 il 16 dicembre 1999
25’ p.t. Esnaider

0-0 (4-3 dopo i calci di rigore) il 4 febbraio 2009

3-0 il 13 gennaio 2010
24’ p.t. Diego, 32’ s.t. e 37’ s.t. (rig) Del Piero

– L’ARBITRO –

Christian Brighi di Cesena, 39 anni il prossimo 3 luglio, è alla decima stagione nella Can di A e B.
L’esordio in serie A in Sampdoria-Siena 2-1 del 7 dicembre 2003
Vanta 101 presenze in serie A e 96 in B
 
Gli otto precedenti con il Napoli:
tre vittorie, quattro pareggi e una sconfitta

21 dicembre 2002: Napoli-Venezia 1-1
23 gennaio 2004: Napoli-Verona 2-2
24 aprile 2004: Napoli-Atalanta 0-0
25 novembre 2007: Napoli-Catania 2-0
16 novembre 2008: Atalanta-Napoli 3-1
11 dicembre 2010: Genoa-Napoli 0-1
16 gennaio 2012: Napoli-Bologna 1-1
9 marzo 2012: Napoli-Cagliari 6-3

COSI’ QUEST’ANNO:
18 presenze in serie A
8 vittorie interne
5 pareggi
5 vittorie esterne

5 rigori
3 espulsioni
76 ammonizioni
499 falli fischiati

 

 Fonte:sscnapoli

CONTE RISCHIA TRE ANNI DI CARCERE PER UNA PARTITA TRUCCATA