Sant´Agnello mandati i fantasmi a casa Villa Niccolini risorge come residenza di lusso in attesa di Putin

0

 Sant’Agnello mandati i fantasmi a casa Villa Niccolini risorge come residenza di lusso.. in attesa di Putin. Con  una veduta spettacolare nel cuore della penisola sorrentina, Villa Niccolini sta per essere consegnata al presidente degli industriali della Russia, amico del Presidente Putin (con il quale è stato ritratto sul Corriere della Sera qualche giorno fa) dopo una certosina opera su lavori guidati dall’ingegner Antonio Elefante. Di fantasmi nemmeno l’ombra, qualche scritta rossa color sangue nei pressi del camino , poi risultata essere di un pennarello, e il rumore del vento, favorito da due grotte sottostanti risalenti all’epoca romana, che avranno dato l’impressione di alcune voci e il mistero è stato presto svelato. Di leggenda, anzi di leggendario, c’è la residenza che è del tutto reale. Un meraviglioso ingresso contornato di rose con il “monaciello” che nessuno ha avuto l’ardire di spostare ( mal gli colga a chi lo sposta, dicono quelli del posto) e due fauni a far di guardia a un palazzo principesco. Dall’esterno di Villa Niccolini si notano gli operai al lavoro, arredatori francesi, designer italiani, una Spa realizzata da esperti venuti appositamente dalla Germania, assolutamente impossibile entrare nella struttura, anche se alcuni particolari trapelano sui lavori, supervisionati dalla Soprintendenza, sui resti della Villa Romana sapientemente conservati in un contesto architettonico che esalta l’eccellenza del posto e della villa a dispetto dei fantasmi.. anche se qui sembra di essere in paradiso.