Il forno del "BIKINI" arde di passione grazie ai fratelli Salvo

0

 

Domenica 29 Aprile Giorgio Scarselli, in collaborazione con il padre Ricccardo, ha organizzato una splendida serata, presso il complesso turistico di famiglia “Bikini, incentrata sulla regina della gastronomia partenopea, la Pizza, e dal titolo “JESCE SOLE” . Da oltre 50 anni la storia della famiglia Scarselli si identifica con la baia del Bikini, all’insegna del continuo miglioramento e rinnovamento delle strutture, nonchè dell’ampliamento dei servizi, sempre finalizzati alla cura compiuta ed affettuosa degli ospiti; lo stabilimento, incastonato all’interno di una delle baie più affascinanti della Penisola Sorrentina, propone anche un’ ottima cucina attraverso il suo ristorante, capeggiato dallo chef Mimmo De Simone.

 

Dopo ben 5 anni il forno della stabilimento balneare, e non, è tornato ad ardere ospitando le ormai celebri pizze dei fratelli Salvo che, secondo una vecchia tradizione di famiglia che dura ormai da ben 3 generazioni, producono una Pizza molto soffice e altamente digeribile. Cinque le tipologie di pizza proposte ai tavoli, presenti anche nell’esclusivo menù della loro pizzeria “ Salvo Pizzaioli da Tre Generazioni ” a San Giorgio a Cremano (NA) : “ Margherita del Vesuvio con pomodorini del Piennolo, Marinara, Capricciosa, Mustunicola, con sugna di maiale nero casertano, caciocavallo podolico e pepe nero  e per finire Pizza Conciato e Papacelle, con papacelle napoletane, conciato romano e fior di latte.

 

Ad aprire la serata una selezione di formaggi e mozzarella preparata al momento da “L’Antico Caseificio Gargiulo” di Pimonte (Na) e i gustosi antipasti di De Simone, che ha deliziato gli ospiti con gli Scagliuozzi di polenta al ragù secondo Riccardo,  la Parmigianina di carciofi violetti di Castellammare, il Cuoppo di alici ripiene e carciofi fritti, la Mozzarella in carrozza con le alici di Cetara ed il Calzoncino fritto ripieno di provola su crema di cipolotto nocerino.

 

Per chiudere in bellezza è stato servito un Semifreddo di arance, prettamente sorrentine, con salsa di accompagnamento al caramello.

 

Ancora una volta la Penisola Sorrentina, grazie alla dedizione e alla passione della famiglia Scarselli, ha messo in scena uno “spettacolo” di elevato livello culinario, confermando un ruolo di primissimo piano all’interno del palcoscenico enogastronomico internazionale.

 

Giuseppe Buonocore