La costa d´Amalfi candidata a riserva mondiale della Biosfera.

0

E’ programmata, secondo i piani predisposti dall’ACARBIO (associazione costiera amalfitana riserva biosfera onlus), la visita ufficiale dei responsabili Unesco dal 4 al 6 di giugno prossimi. Trattasi di Miguel Clusener-Godt responsabile Mab Unesco (division of ecological and earth sciences, Unesco) e di Cipriano Marin (segretario generale Unesco delle Canarie) che dovranno relazionare sulla candidatura della costa di Amalfi come Riserva Mondiale della Biosfera, programma Mab Unesco, e saranno accolti dal presidente dell’ACARBIO, Vincenzo Sanninio. Attualmente le riserve sono 580 in 114 Paesi, di cui in Italia sono sono 8, per cui Sannino rivolge un caldo invito agli operatori del turismo costiero, attraverso il presidente dell’associazione albergatori amalfitani Pisacane, per un incontro preparatore, al fine di non farsi trovare impreparati dall’equipe che accompagnerà i due esponenti mondiali.