Quinta bandiera blu consecutiva, soddisfazione per il Parco Marino

0

 

 

Premiato ancora una volta il comune di Massa Lubrense, cuore dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella. Ennesimo riconoscimento anche per Positano, altro comune del Parco.

 

 

 

 

Il comune di Massa Lubrense (la cui superficie marina ricade interamente nell’area marina protetta di Punta Campanella) ha ricevuto per il quinto anno consecutivo la bandiera blu, unico comune in provincia di Napoli, insieme ad Anacapri, a potersi fregiare di questo prestigioso riconoscimento. Alla bandiera blu contribuisce ogni anno il Parco con i numerosi progetti di tutela, pulizia ed educazione ambientale. Premiato, come sempre, anche Positano, altro comune del parco marino. Le bandiere blu vengono attribuite dalla FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) che valuta,  oltre alla qualità delle acque, numerosi altri parametri tra cui la corretta gestione del ciclo dei rifiuti, in particolare differenziata e politica di riduzione a monte, un sistema di depuratori funzionante e moderno e l’accessibilità libera per tutti alle spiagge.

 

 

 

“La conferma della bandiera blu è ulteriore motivo di orgoglio per il comune e per il parco- sottolinea il presidente dell’AMP Punta Campanella Davide Gargiulo- Per il quinto anno consecutivo abbiamo raggiunto questo risultato, unici insieme ad Anacapri in provincia di Napoli, e questo grazie alle numerose iniziative del Parco. In questi anni, in sinergia con il comune e altre istituzioni, abbiamo contribuito alla risoluzione del grave problema del depuratore di Torca, abbiamo promosso e sviluppato numerosi progetti di educazione ambientale e avviato buone pratiche come la raccolta degli oli esausti e la pulizia delle acque con lo spazzamare. Anche se le difficoltà economiche sono notevoli, contiamo di proseguire lungo questa strada  e di migliorare ulteriormente la qualità del nostro territorio e del nostro mare.”