Egitto, Naga al Simman (Luxor) stavano celebrando suo funerale ma il morto si è svegliato

0

 

47 morto che parla, era un film di Bragaglia del 1950; in Egitto invece; non è  un film; cameriere, tale Hamdi Hafez al-Nubi  beccato da un colpo al cuore da restarci secco, morto stecchito; ma al suo funerale, la sopresa, si alza, parla, abbraccia i parenti e il nero funerale si è trasformato in festa mobile, per la medicina tutto regolare; molte le di morti apparenti.

La cerimonia si e’ trasformata in una grande festa. E’ successo in Egitto. Un cameriere di 28 anni, Hamdi Hafez al-Nubi, originario del villaggio di Naga al-Simman nella provincia meridionale di Luxor, aveva avuto un infarto al lavoro ed era stato dichiarato morto. I parenti in lutto lo hanno portato a casa e, come da tradizione islamica, hanno lavato il corpo preparandolo per essere seppellito ieri sera. A un certo punto, però, il dottore chiamato a firmare il certificato di morte si e’ insospettito perche’ il corpo era tiepido e dopo un’accurata visita ha appurato che il 28enne era vivo. Una volta appresa la notizia, la madre del giovane e’ svenuta. Con l’aiuto del medico, tuttavia, si sono risvegliati sia la madre che al-Nubi e si sono aperti i festeggiamenti.

fonte La Presse/AP Yahooo notizie (condensato)