NA-5/5/11-Sala Loggia Maschio Angioino “Musica e poesie” di Franco Scollo-Organizzato da Ornella Romano

0

 

NA-5/5/11-Sala Loggia Maschio Angioino “Musica e poesie” di Franco Scollo-Organizzato da Ornella Romano

 

Il 5 Maggio u.s. per cortese invito del poeta Franco Scollo, presso la Sala della Loggia del Maschio Angioino, abbiamo presenziato allo spettacolo di Musica e Poesia organizzato da Ornella Romano.

Al tavolo dei relatori: da sinistra guardando la foto,  Franco Scollo, Ornella Romano, Giulio Pacella, Alberto Arrichiello.

Ha portato il saluto della V Municipalità Vomero Arenella, il presidente dr. Mario Coppeto.

Hanno partecipato: (non in ordine alfabetico)

Il maestro Gianni Festinese, chitarra e voce.

Il maestro compositore e fisarmonicista Angelo Mosca

Luca Nasti, cantante

Giò Siciliano, medico e cantante

Franco Scollo, poeta

Alberto Arrichiello, poeta.

Sistema audio pilotato dal consorte di Ornella Romano.

 

Lo spettacolo è stato aperto da Ornella Romano con il saluto di benvenuto al pubblico ed ai protagonisti, tracciando anche una sintesi del profilo di Franco Scollo e dei suoi versi. Il micro è passato poi a Giulio Pacella,  che attraverso il suo parlare, ha saputo elogiare il personaggio oggetto della serata. La parola è passata poi a Franco che a sua volta ha salutato il pubblico, letto suoi versi passando poi il micro ad Alberto Arrichiello,  che ha incorniciato con belle e profonde parole la poesia di Scollo,  recitandone poi alcune,  accompagnato da un sottofondo musicale di Gianni Festinese.

Luca Nasti, che non ha bisogno di presentazione, perché noto cantante, ha interpretato su basi musicali alcune canzoni, di Franco Scollo, accompagnandole anche con applaudito giro di ballo.   

Il maestro Gianni Festinese, ben noto in tanti ambienti teatrali e culturali,  ha offerto applauditi intermezzi di chitarra e voce.

Giò Siciliano,  noto medico e cantante, ha proposto versi canori di Franco Scollo,  accompagnata dalla fisarmonica del bravo maestro Angelo Mosca e poi al piano, ha interpretato altri versi musicati. Il pubblico ha premiato ambedue con ampi applausi.

Il cast di protagonisti DOC, ben scelto da Ornella, ha meritato quei battimani  che hanno fatto seguito a tutti gli interventi.

Il presidente Mario Coppeto, sempre impegnato per la sua carica, ha trovato uno spazio per portare il suo lodevole saluto ai protagonisti, ad Ornella Romano, agli spettatori, a noi della stampa, ai collaboratori ed a quanti hanno orbitato intorno a questo evento culturale. Di lui ci piace dire che è sempre disponibile verso tutto quanto è vera cultura ed arte, che tende a far conoscere, mantenere  e riportare la millenaria cultura napoletana,  nei suoi meritati valori. Grazie Mario!

Lo spettacolo è stato chiuso dalla organizzatrice Ornella Romano che ha ringraziato tutti i protagonisti, gli ospiti  e il giornale on line Positano News per essere stato presente in questo riuscito evento musicale-culturale. 

Dallo spettacolo e dagli interventi, abbiamo ripreso alcuni flash audio video e scattato foto a ricordo di quanto è stato detto, cantato, recitato e suonato in questo evento. Purtroppo, problemi di acustica del locale, ci hanno costretto a tagliare parte dei filmati. 

Esprimiamo complimenti ad Ornella Romano per aver organizzato lo spettacolo, ai protagonisti per aver partecipato con entusiasmo e alta professionalità, ai numerosi spettatori che affollavano la sala  e, “dulcis in fundo”,  al poeta Franco Scollo,  a cui sono stati riservati quegli applausi che non solo i suoi versi meritano, ma anche la sua persona.  Conosciamo Franco da tempo ed abbiamo avuto numerose occasioni per apprezzarne anche le doti altamente umane.

Infatti, i volumi di Franco Scollo non sono in vendita, egli li cede agi  amici ed a coloro che li richiedono, i quali volontariamente versano a loro piacimento un contributo su conti corrrenti intestati ad associazioni e ad enti  che operano per le ricerche contro il cancro, cure ed assistenze che hanno lo stesso fine. 

Bravo Franco, ti distingui anche in questa tua opera di beneficenza verso chi soffre!  

Alberto Del Grosso

Giornalista Garante del Lettore

del giornale Positano  News