Agerola raid incendiario alla Az Costruzioni ancora mistero

0

E’ ancora mistero ed i carabinieri e le forze dell’ordine competenti di Castellammare di Stabia in provincia di Napoli brancolano nel buoio  per il Raid incendiario nella notte tra mercoledì e giovedì nella ditta edile Az Costruzioni nella frazione di San Lazzaro, Agerola. Probabile che dietro vi sia un’azione legata al racket o alle estorsioni, anche se non è escluso che si sia trattato di un atto vandalico da parte di qualche pregiudicato del luogo in seguito a qualche disputa di sorta con i proprietari dell’azienda. Circa 30mila euro il costo dei danni procurati dal fuoco. Ad indagare è il nucleo operativo stabiese dei carabinieri agli ordini del capitano Gennaro Cassese e del tenente Fabio Ibba. Ieri sono stati effettuati i primi sopralluoghi durante i quali i titolari della ditta hanno negato di esser stati oggetto di richieste estorsive. Per evitare che atti del genere continuino a consumarsi in zona, il sindaco di Agerola, Luca Mascolo, ha di recente approvato un progetto che punta a potenziare la videosorveglianza in tutte le frazioni ageroline.

Nella sezione Monti Lattari News di Positanonews le notizie di Gragnano, Pimonte  Agerola e dintorni. Per Gli eventi e lo sport Agerola è accorpata alle sezioni eventi Costiera amalfitana e spor Costiera amalfitana