Prima picchia la moglie incinta poi tenta di incendiare casa: arrestato

0

NAPOLI – Prima picchia la moglie incinta, poi tenta di incendiare alcune coperte in casa: per questo un 41enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri. L’episodio è avvenuto ad Ercolano. L’uomo – secondo la ricostruzione dei militari – al culmine di una lite familiare nata per futili motivi, avrebbe prima inveito contro la consorte e l’avrebbe colpita facendola urtare contro dei gradini. L’uomo avrebbe poi tentato di dare alle fiamme alcune coperte in una stanza della casa, ma le urla della donna hanno richiamato l’attenzione dei vicini che hanno dato l’allarme ai carabinieri. Giunti sul posto, i militari della tenenza locale sono riusciti a raggiungere l’uomo che aveva tentato la fuga e ad arrestarlo. Le fiamme, domate subito dai vicini, hanno danneggiato solo parzialmente alcune coperte. La donna è stata medicata all’ospedale di Boscotrecase e dimessa con una prognosi di sei giorni.

IL MATTINO.IT

Lascia una risposta