Puglisi (pres. Gelbison): "Con la salvezza anticipata si è compiuta un´impresa. Pensiamo al futuro"

0

 

VALLO DELLA LUCANIA – “Una piccola realtà come la nostra che riesce a raggiungere la salvezza in campionato difficile come quello di Serie D segna una vera impresa”. A parlare è il patron della Gelbison Maurizio Puglisi subito dopo la partita contro il Noto che ha sancito la salvezza matematica, a una giornata dal termine del torneo, della compagine vallese. “Devo ringraziare tutto lo staff tecnico e i calciatori – aggiunge Puglisi – perché hanno saputo interpretare alla meglio la stagione, inoltre un pensiero particolare va ai nostri soci, oltre 200, che con la loro sottoscrizione a inizio campionato ci hanno consentito di portare avanti l’intero campionato e poi un ringraziamento agli sponsor, all’amministrazione comunale e alla Provincia di Salerno”. E’ davvero stremato, ma contento, il presidente della Gelbison che indica la partita vinta la scorsa domenica in casa dell’Acri come quella della svolta: “In quel contesto siamo riusciti a portare a casa tre punti – dice – soprattutto in un contesto ambientale difficile per l’aggressione ricevuta. Questo rende ancora più merito a un gruppo che ha saputo reagire ai problemi che inevitabilmente si presentano durante una stagione così lunga”. Inoltre il patron Puglisi sottolinea come la stagione è stata impreziosita anche dalla Juniores che ha trionfato nel campionato di categoria e così ha guadagnato l’accesso alla fase nazionale del torneo, ma il pensiero è già proiettato al futuro: “Vogliamo continuare in quest’esperienza – conclude – perché dopo due anni che la squadra è stata lontana da Vallo della Lucania abbiamo ritrovato la voglia dei tifosi di aiutarci e soprattutto quella di un intero territorio che si rispecchia nella squadra. Insomma se tutte le componenti remano dalla stessa parte, così come avvenuto quest’anno, non vedo perché il futuro non debba essere roseo per i colori rossoblù”.