Rapina in villa a Salerno: medico e suoi familiari aggrediti

0

L’irruzione alle 4 di mattina nella frazione Penta di Fisciano. Quattro persone, con il volto coperto da passamontagna e calzamaglia, hanno malmenato il dottore di 57 anni e la moglie di 47 anni e hanno puntata una pistola contro il figlio sedicenne e la suocera ottantenne Salerno. – Sono stati aggrediti, malmenati e minacciati con una pistola i componenti di una famiglia di un medico del salernitano. Intorno alle 4 di questa mattina nella frazione Penta di Fisciano, quattro persone armate hanno fatto irruzione nella villa del professionista 57enne. I quattro, con il volto coperto da passamontagna e calzamaglia, sono entrati nella camera da letto del medico e della moglie di 47 anni. Hanno prima minacciato e malmenato la coppia che non voleva indicare la cassaforte. Poi hanno minacciato il figlio 16enne con la pistola e la suocera 80enne. Solo a quel punto il medico ha aperto la cassaforte e i rapinatori si sono impossessati di gioielli e preziosi e denaro contante per 11mila euro per poi fuggire. All’esterno della villa probabilmente c’era un quinto complice che attendeva con l’auto. Il medico ha chiesto aiuto ai carabinieri del comando provinciale di Salerno che hanno avviato le indagini. Le ricerche sono estese su tutto il territorio campano. LA CITTA