Gragnano Coticelli estraneo alla camorra

0

  RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO In fede Giuseppe Coticelli Apprendo con sconcerto e profonda amarezza il contenuto della relazione di Sua Eccellenza il Prefetto di Napoli, dott. De Martino, nella quale vengo definito vicino ad ambienti camorristici. Quanto emerge dalla suddetta relazione ferisce me e quanti mi stanno a cuore. Sono nato in una famiglia semplice e di grandi valori che mi ha insegnato il rispetto per gli altri, la lealtà e la rettitudine come stile di vita. La macchina del fango azionata per screditare l’amministrazione comunale di Gragnano ha travolto anche me e la mia storia. Sono figlio di un operaio e ne vado fiero; mio padre, più volte candidato al consiglio comunale negli anni ’80, raccoglieva gran parte dei suoi consensi in quella frazione di Gragnano che è Juvani, dove abitiamo da sempre e dove io stesso sono nato. In quel serbatoio di stima e di affetto, per mio padre prima, e per me oggi, anche io di tramando ho attinto voti e consensi basati unicamente su rapporti personali di reciproca e sana considerazione. Le stesse comunità parrocchiali di Juvani e San Nicola dei Miri mi hanno sostenuto riconoscendomi un atavico impegno sociale ed una spiccata onestà. Sono, ahimè, consapevole di aver ricevuto una condanna in primo grado per brogli elettorali, quale beneficiario di due voti, ma non riesco a stabilire in che modo il mio nome possa essere accostato ad ambienti camorristici. Fin dall’inizio del mio mandato mi sono sempre adoperato per combattere il fenomeno della criminalità organizzata con atti concreti e documentati presso il Comune di Gragnano. Trovarmi oggi destinatario di tale infamante accusa mi lascia davvero perplesso. Quanto alla condanna di cui sopra tengo a dire che trovo la stessa ingiusta, ma rispetto il verdetto, al quale ho chiesto appello con estrema fiducia nel corso della giustizia e grande serenità d’animo. Sono certo che il tentativo di delegittimazione del sottoscritto messo in atto in maniera strumentale da chi forse ha ben altri interessi, rimanga solo un tentativo inevaso e che la verità insieme alla mia totale estraneità ad ambienti della criminalità organizzata verrà presto fuori.

Lascia una risposta