Il Carotenuto cede solo nel tie-break

0

Raccoglie un punto dopo tre sconfitte secche

 

SANT’AGNELLO – Nella penultima gara casalinga il Carotenuto S. Agnello dopo aver inanellato tre sconfitte consecutive riesce a conquistare un punto dopo un incontro che sembrava sfuggirgli dalle mani e muove l’imbalsamata classifica. Anche se il match si dimostra il classico impegno di fine anno, le due squadre che danno ampio spazio alle seconde linee non si risparmiano dando vita ad una gara avvincente, anche se si dividono i primi quattro set in palio.
La partenza è migliore per i biancoazzurri della coppia Cafiero-Gargiulo che mettono in difficoltà specie in ricezione gli irpini, che stanno in gara fino a quando non commettono errori fatali, i quali fanno si che la reazione sia minima ed il set va ai costieri con un finale senza molti patemi d’animo.
Le rotazioni dei padroni di casa porta in campo il rientrante Savarese al centro ed i giovani Antonio Lauro e Staiano.
L’Avellino si rifà con gli interessi piazzando un doppio colpo nel secondo e terzo set, mettendo alle corde i santanellesi ed approfittando di tutti gli errori commessi dai biancoazzuri mettono su punti su punti e riescono a ribaltare le sorti della contesa. Nel secondo parziale i locali riescono a stare in partita fino a quando non commettono delle ricezioni errate e cedono il passo agli irpini. Qualche risveglio si nota nel set successivo con delle buone alzate e delle penetranti schiacciate, gli ospiti hanno qualche sbandamento ma tengono bene il passo concentrati e decisi non farsi sorprendere e chiudono nel finale indovinando le palle decisive.

La risposta è vogliosa e volitiva da parte di Leone e compagni che mettono alle corde gli ospiti con una maggiore precisione in battuta, e questo insieme alla buona coesione sotto rete mette in difficoltà gli avversari riuscendo ad impattare il computo totale dei set ed a rimandare tutto al tie break.
Nell’ultimo e decisivo parziale il Carotenuto soffre tanto in ricezione commettendo una miriade di errori, è questo permette alla Olimpica di scavare il gap che non si riuscirà più a colmare e si perde per 15-9.
“Abbiamo mosso la classifica con un punto che cambia poco – commenta mister Cafiero -. Ora non ci resta che chiudere bene il torneo tra le mura amiche il prossimo fine settimana quando ospiteremo i Bucciadimela I KoalaBears».

 

CAMPIONATO PALLAVOLO – SERIE C /MASCHILE – GIRONE A – 24^ GIORNATA

 

CAROTENUTO  S. AGNELLO – GS OLIMPICA AVELLINO 2-3

(25-20 / 17-25 / 22-25 / 25-21 / 9-15)

CAROTENUTO S. AGNELLO: Leone, Miccio, Lauro C, Amura, Cangiano, Carotenuto, Amitrano (L), Lauro A, Staiano, Savarese, Izzo, Denza (L).      Allenatore: Cafiero-Gargiulo