Napoli. Continua il successo di "Viviani la nuit" con Mario Aterrano.

0

Articolo di  Maurizio Vitiello – Successo di Mario Aterrano che riporta sulla scena Viviani. 

 

 

 

Da Mercoledì 18 Aprile 2012

 

(orario spettacoli: giovedì, venerdì e sabato ore 21.00, domenica 18.30)

 

al

 

TEATRO IL PRIMO

 

Via del Capricorno 4 – Colli Aminei, Napoli

 

 

MARIO ATERRANO

 

in

 

VIVIANI LA NUIT”

 

Omaggio a RAFFAELE VIVIANI

 

con

 

ANNA SPAGNUOLO

 

PATRIZIA SPINOSI

 

VIRGILIO BRANCACCIO

 

CARMINE GAMBARDELLA

 

MARCO PALMIERI

 

FRANCESCA STIZZO

 

e con

 

LUCIA PALMENTIERI

 

Musicisti MICHELE BONE’ e GIUSEPPE DI COLANDREA

 

Balletti CAROLINA ATERRANO

 

Progetto e Regia MARIO ATERRANO

 

 

 

Un dovuto omaggio, in quattro quadri, al grande commediografo stabile.

 

Si tratta di una rilettura dei momenti salienti della Napoli vissuta dal grande artista: è questo “Viviani La Nuit”, il nuovo spettacolo di Mario Aterrano con una buona compagnia alle spalle di attori motivati e attrici appassionate.

 

Uno spettacolo con due volti, quasi un chiaroscuro, come era la figura del grande “On Rafè”. Da un lato, i vicoli e le strade di Napoli, brulicanti dei personaggi della strada, dal pizzaiolo allo spazzino; dall’altra, il periodo della guerra con brani tratti dalle opere scritte nella maturità.

 

Rinascimento napoletano o quasi.

 

Teatro come musica, quattro quadri scenici come quattro movimenti sul pentagramma. Frammenti di una Napoli che fu e che non c’è più.

 

La nuit, forse, non è ancora passata, ma è bello riaccendere le luci sulla Belle Epoque, in un caleidoscopio di colori, a volte tenui, a volte brillanti.

 

Canzoni, poesie, amore, guerra, emigranti, prostitute, dramma, ilarità.

 

Ispirazioni bibliche sullo sfondo delle macerie del dopoguerra, di speranze trepide, di cicatrici vivide.

 

Raffaele Viviani la vedeva così, e così Napoli torna, cucita sulle personalità artistiche di Mario Aterrano, Patrizia Spinosi, Anna Spagnuolo e Lucia Palmentieri.

 

“La nuit Viviani”, perché niente assomiglia alla luce quanto il buio, in un gioco di opposti che si rincorrono, e si raggiungono, nel nome dell’Arte.

 

Notte Viviani, Notte Eduardo, Notte Napoli.

 

Ma quando il sole a Napoli per tutte le 24 ore, ma quando il lavoro per tutti?

 

Monti docet!

 

 

Maurizio Vitiello

 

 

 

 

 

Infoline: 081 592 18 98

 

info@teatroilprimo.it

 

Prezzo Biglietto: Intero 15 €, Ridotto 10 €, Giovani 8 €