Coppa America, Punta Campanella invitata dalla IUCN a tavola rotonda sul mediterraneo

0

 

L’area marina protetta parteciperà, a Napoli, all’incontro promosso dall’Unione Internazionale per la protezione della natura.

 

 

 

L’area marina protetta di Punta Campanella è stata invitata ufficialmente dalla IUCN (Unione Internazionale per la Protezione della Natura) ad una tavola rotonda sul Mediterraneo che si svolgerà venerdì 13 aprile a Napoli. Quest’anno, infatti, nell’ambito della 34ma edizione della Coppa America numerose organizzazioni internazionali hanno lanciato il progetto America’s Cup Healthy Ocean Project, un’iniziativa per educare le popolazioni del mondo sui problemi che affliggono i nostri mari e ispirare un’azione mirata in loro supporto. Non solo vela e sport in questa settimana di Coppa America, quindi, ma grande attenzione sarà rivolta anche all’ambiente e allo sviluppo sostenibile. In quest’ottica si inserisce l’incontro che si svolgerà dopo le gare presso il Villaggio della Coppa America, organizzato dal Comitato italiano dell’IUCN. Alla tavola rotonda parteciperanno numerosi esperti e scienziati e si discuterà della salute del mare con un occhio particolare al Mare Nostrum. L’invito rivolto, da parte degli organizzatori, al Parco Marino di Punta Campanella è motivo di orgoglio e soddisfazione per tutta la penisola sorrentina e la costiera amalfitana. Al tavolo infatti siederanno personalità di spicco del mondo scientifico mondiale e rappresentanti delle maggiori organizzazioni internazionali di protezione della natura. Tra queste la promotrice dell’iniziativa, la IUCN, un’organizzazione internazionale formata da ben 140 Paesi, con una eterogenea rappresentanza espressione di 77 Stati, 114 agenzie governative, più di 800 organizzazioni non governative, più di 10mila scienziati ed esperti internazionalmente riconosciuti provenienti da più di 180 paesi che lavorano all’interno delle Commissioni. La IUCN, dal 1999, ha anche lo status di Osservatore all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

“L’invito della IUCN è motivo di grande soddisfazione- sottolinea il Presidente dell’AMP Punta Campanella, Davide Gargiulo- e dimostra l’importanza, anche internazionale, che ha il nostro Parco, inserito in un territorio dal grande valore ambientale. La partecipazione ad un incontro così prestigioso durante la Coppa America sarà inoltre un’occasione importante per valorizzare l’intero territorio della costiera”.