CAPRI controlli antievasori fiscali VIDEO

0

Caccia agli evasori fiscali nelle principali mete turistiche italiane: dopo Cortina, Courmayeur e Firenze, i funzionari dell’Agenzia delle Entrate sono sbarcati a Capri. I controlli fiscali sono scattati alla riapertura della stagione turistica nell’isola. Una quarantina di ispettori anti-evasione subito dopo lo sbarco si sono diretti in Piazzetta, mescolandosi a turisti e abitanti. Divisi in gruppi hanno controllato bar, ristoranti, alberghi e gioiellerie, ma anche studi commercialisti e consulenti delle imprese. Nessuna dichiarazione ufficiale, ma qualcuno si lascia scappare qualcosa: “Si tratta dell’accesso a studi di settore”. Verifiche di routine, dunque. I capresi non sembrano preoccupati: l’importante, dicono, è che i controlli vengano estesi a tutta Italia: “Andavano fatti anche prima, c’è sempre stato questo andazzo dell’Italia, perchè farlo adesso? Comunque è bene che si facciano non solo a Capri o nei posti turistici ma dappertutto”. 

VIDEO DI REPUBBLICA SUI CONTROLLI ANTI EVASORI FISCALI A CAPRI