Giovedi protesta a Napoli per la Circumvesuviana

0

I pendolari di tutti i centri toccati dai treni della Circumvesuviana si sono dati appuntamento per giovedì prossimo, 5 aprile, alle 10.30 presso la stazione terminale di Napoli a Porta Nolana. Dopo sottoscrizioni inviate ai responsabili della regione Campania, occupazione dei binari, appelli e contestazione, questa volta l’happening di protesta, che avrà una connotazione spettacolare, assume una dimensione più grande nella speranza che lo sfacelo di quello che era, fino a qualche anno fa, il fiore all’occhiello dei collegamenti dalla provincia a Napoli, possa ritornare ai livelli di un tempo. E a questo appello stanno aderendo sindaci dei paesi vesuviani, che arriveranno con tanta di fascia e gonfaloni, rappresentanti di partiti di varie colorazioni, tutti insieme per sollecitare la risoluzione di questo disservizio che sta condizionando la vita dei pendolari. «Siamo stanchi, ma sempre più motivati» racconta Enzo Ciniglio uno dei fruitori dei treni e parte attiva del gruppo di Facebook «No al taglio della Circumvesuviana» che attualmente conta 2.500 iscritti.

Lascia una risposta