Via Crucis delle Palme a Ravello non si fa. La Ribalta, non c´entra la politica. VIDEO

0

 Ieri sera abbiamo chiesto a tutti i politici di Ravello in Costiera amalfitana, in particolare l’opposizione, come mai era scomparsa la tradizionale Via Crucis che la cittadina della Costa d’ Amalfi faceva alle palme. L’unico che ha risposto, con un sms, l’ex sindaco Sorrentino (che all’epoca della fondazione della stessa era sindaco, ndr) che attribuisce, almeno per il passato, il tentativo di non fare questa manifestazione alla politica . E’ un vero peccato che sia scomparsa, era probabilmente la rappresentazione, tenuta da La Ribalta  più suggestiva delLa costa d’ Amalfi e non costava quelle decine se non centinaia di migliaia di euro che vengono spesi per tanti altri eventi, mentre questi ragazzi che meriterebbero molto spesso non vengono aiutati. Eppure il ritorno turistico c’è, anche perchè spesso il turista vuole vivere le vocazioni del territorio (vedi i riti santi in Penisola sorrentina e la Via Crucis di Sorrento che attira migliaia di turisti da tutto il mondo). Da La Ribalta ci assicurano “Non c’entra la politica, è un impegno notevolissimo che non tutti riescono a fare..” 

Lascia una risposta