Sorrento incontri internazionali sulla Cefalea

0

 

Sorrento – Una due giorni a livello internazionale dedicata alle cefalee, uno dei mali sociali più diffusi negli ultimi decenni. Presso l’Hotel Imperial Tramontano a partire da stamattina si terrà la dodicesima edizione del corso internazionale multidisciplinare sulle cefalee, organizzato dal Michele Feleppa, direttore dell’unità di neurologia dell’ospedale “Rummo” di Benevento e dal VincenzoGuidetti, direttore del Centro Cefalee della cattedra di neuropsichiatria infantile dell’università “La Sapienza” di Roma, in collaborazione con l’Ainat (Associazione Italiana Neurologi Ambulatoriali e Territoriali). In particolare, nella sessione internazionale interverranno, Miguel Lainez, direttore della clinica neurologica dell’università di Valencia che parlerà della cefalea cronica quotidiana, mentre la disabilità correlata e l’abuso di antidolorifici sarà l’oggetto della relazione diMichel Lanteri-Minet, direttore del dipartimento diagnosi e trattamento del dolore dell’ospedale “Pasteur” di Nizza. Di particolare interesse la relazione su una nuova forma di cefalea, curabile con tecniche di chirurgia mini-invasiva nasale, sostenuta da una anomalia anatomica e funzionale delle cavità paranasali, individuata da Giuseppe Sanges, neurologo presso le Asl NA 1 e 3 e Mario Gamerra, otorinolaringoiatra presso l’Asl NA 3 in collaborazione con il dottor Michele Feleppa e Marcelo Bigal, direttore generale dei laboratori di ricerca della multinazionale Merck (USA). Tale studio innovativo nel panorama internazionale della ricerca sulle cefalee è frutto del lavoro di uno staff multidisciplinare che vede impegnati matematici, fisici, anatomo-patologi. La due giorni di studio si concluderà con una sessione dedicata ai casi clinici, presentati da specialisti impegnati nella lotta quotidiana alla cefalea.