Compra un loculo, ma c´è un´altra bara Al Tar la battaglia legale tra due famiglie

0

 

Una donna trova occupato il posto che aveva acquistato Al cimitero di Putignano arrivano anche i vigili urbani BARI – Due famiglie in tribunale per un loculo conteso. La storia ha dell’incredibile e arriva dal Comune di Putignano. Dopo settimane di litigate furiose all’interno del cimitero, appelli al sindaco e persino ricoveri in ospedale per improvvisi malori, la vicenda è passata nelle mani dei giudici del Tar. Ieri il collegio del tribunale amministrativo ha ascoltato gli avvocati delle rispettive famiglie ed entro oggi è attesa la decisione. Tutto è cominciato nel 1995. Una donna perde il proprio figlio e acquista due loculi: uno per il ragazzo, e l’altro per se, per stargli accanto per sempre. Nel novembre del 2010 scopre che al suo posto c’è un altro defunto, marito di un’altra donna, tumulato un mese prima. A quel punto comincia la battaglia. La signora si rivolge al Comune. Chiede di incontrare il sindaco. Inizia la controversia. Passa oltre un anno, fino a quando si decide che il 25 marzo di quest’anno il defunto arrivato dopo deve essere sfrattato. Ma moglie e famiglia si oppongono. Tanto che al cimitero arrivano persino i vigili urbani.

FONTE CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

INSERITO DA ANGELA CECERE

Lascia una risposta