Sant´Agnello Don Nicola De Maria interviene in politica

0

Riceviamo e pubblichiamo dal parroco di Sant’Agnello Penisola sorrentina I profeti di sciagura vanno aumentando sempre di più attorno al premier Monti. Questi riescono persino a dimostrare che il professore sta portando alla deriva gli italiani e che quindi niente di nuovo è venuto da lui e dagli altri professori ma solo l’edizione riveduta e corretta di quanto ha messo in essere il premier Berlusconi e il suo braccio destro della lega del nord. In ciò, cioè nella denigrazione fine a se stessa, che i giornalisti televisivi non dovrebbero permettere o dovrebbero aiutare i meno abbienti a respingere, sta eccellendo l’onorevole Di Pietro a cui io diedi anche un mio obolo quando scese in campo. Giammai oggi ripeterei lo stesso gesto, anzi reputo di aver fatto l’uso peggiore di quel denaro e quindi egli, secondo me, non meriterebbe suffragio neppure dai suoi familiari tanto chiara è la sua volontà di curare solo i suoi interessi a danno di tutto un popolo. Per me egli in questi ultimi giorni ha espresso il peggio che c’è nel cuore umano.

Presbitero Nicola De Maria, prete dei senza fissa dimora