San Secondo: si festeggia giovedì 29

0

San Secondo fu un militare romano, martire, luogotenente di san Maurizio, che si rifiutò di combattere i Cristiani, perchè anch’egli simpatizzante, all’epoca, della nascente fede religiosa. Fu decapitato a Salussola, Comune della provincia di Biella, di origine romana, la cui pieve di san Secondo di Vittimolo fu eretta verso il 345. Le spoglie di san Secondo sono conservate nel duomo di Torino, di cui fu patrono dal 1630 al 1850; il capo è conservato a Ventimiglia, della cui diocesi è patrono. Si festeggia il 29 di marzo in onore di san Secondo di Asti.

Auguri a Secondo Squizzato, sindaco di Cetara al secondo mandato, a Secondo Amalfitano, ravellese con la barba, ex sindaco della città wagneriana, presidente del Formez Italia.