CAMPANIA CAMORRA: PERQUISIZIONI NELLE CASE DEI FAMILIARI DEL BOSS IOVINE, SI CERCANO ARMI

0

 

23/03/2012Dalle prime ore di questa mattina, personale della polizia penitenziaria del Nucleo investigativo centrale di Roma, insieme ai militari della Guardia di Finanza del G.I.C.O. di Napoli e dello S.C.I.C.O di Roma, stanno eseguendo perquisizioni nelle abitazioni dei familiari di Antonio Iovine, detto ‘O Ninno’, boss del clan dei Casalesi per 14 anni latitante, attualmente detenuto e sottoposto al regime del 41 bis. Nell’ambito di una piu’ ampia e straordinaria azione di contrasto alla criminalita’ organizzata, le perquisizioni, ancora in corso nel comune di San Cipriano d’Aversa (Caserta), sono finalizzate alla ricerca di armi, anche clandestine, utilizzate in passato per commettere gravi delitti, che potrebbero essere trovate in nascondigli.