La rivoluzione "Verso Rifiuti Zero" con Paul Connet a Napoli

0

NAPOLI – Nato quasi in sordina a dicembre dello scorso anno per iniziativa di Antonino Esposito in collaborazione con Sergio Gargiulo presidente di Federalberghi Capri, il programma “Hotel Rifiuti Zero” si sta affermando come una delle iniziative più importanti e lungimiranti in materia di riduzione della produzione dei rifiuti nei settori produttivi e in particolare in quello turistico-ristorativo. Promosso a pieno titolo nei programmi della rete nazione “Zero Waste Italy” il progetto ha portato alla nascita di un’associazione denominata “Una Stella per l’Ambiente” presieduta dal geom. Esposito con la presidenza onorario del prof. Paul Connet, l’inventore della Zero Waste che venerdì 23 marzo 2012 a Napoli, alle ore 10 all’Hotel Royal Continental, riceverà la stella che lo nomina ambasciatore dell’ambiente insieme a tutti gli altri autorevoli rappresentanti che sono stati insigniti dell’onorificenza a dicembre scorso. “Il 23 Marzo a Napoli si riuniscono gli stati generali della rete Zero Waste col prof. Connet e per me è un onore essere tra i relatori della convention per illustrate ai rappresentanti delle istituzioni locali e all’imprenditoria il programma Hotel/Ristoranti Rifiuti Zero – spiega Antonino Esposito – annoverato tra le iniziative più importanti e prestigiose nell’ambito della strategia a rifiuti zero ideata dal prof. Connet. Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, nominato ambasciatore per l’Ambiente a Massalubrense, saluterà la nostra convention napoletana che prevede altre due tappe: a Ravello e a Salerno con il Sindaco De Luca e infine a Sapri. Sono particolarmente soddisfatto dei risultati che stiamo conseguendo e che confermano che la nostra città di Massalubrense, che pure già vanta tanti primati e riconoscimenti, continua a svolgere un ruolo di protagonista su questo fronte così importante per la tutela dell’ambiente e nello stesso tempo di salvaguardia dei legittimi interessi degli operatori economici interessati a essere parte attiva di questo programma che qualifica anche l’offerta turistica territoriale. Ormai riceviamo inviti e richieste di adesione da ogni parte dell’Italia e insieme al pool di tecnici che ci supporta, fra cui il prof. Maurizio Villani uno dei massimi esperti in materia di tributi locali, stiamo promuovendo la conoscenza del programma presso i Comuni che sono chiamati a svolgere un’azione determinante in materia di sostegno alle politiche del rifiuto zero. Non a caso anche l’Anci Campania ha sottoscritto un protocollo che impegna gli enti locali a condividere questo progetto  che incarna una moderna e lungimirante filosofia applicata alla quotidianità dell’impresa e della municipalità”.