Un poeta alla volta, Gabriella Pison di Trieste

0

 

Gabriella Pison e’ nata a  Trieste, dove tuttora risiede.
    Ha conseguito la maturità  scientifica presso il Liceo G.Oberdan della sua città; si è laureata, sempre  nella sua città, in Medicina e Chirurgia e dopo tre anni si è specializzata in  Malattie del Sangue.
    Esercita la professione di  medico, ma fin dall’adolescenza è affascinata dalla magia della poesia, quale  mezzo espressivo dell’esperienza esistenziale e della sua ricerca interiore; le  sue tematiche predilette sono legate alla metaforizzazione della natura, in una  sorta di panismo magico, di osmosi salvifica tra spirito e materia ed alla  ineluttabilita’ della solitudine. Solitudine come geneticamente inconfortabile,  correlata al senso della morte da un lato, e dall’altro l’appassionato senso  della vita, emozionante, velato di ironia, comunque fonte inesauribile di  valenze incantatrici.
    Il primo impatto con il  pubblico avviene in occasione di trasmissioni radiofoniche della RAI cittadina,  ancora durante gli anni del Liceo; da allora, seppure coinvolta da interessi ed  impegni di diversa natura, ha sempre tenuto viva questa passione, scrivendo sia  poesie che racconti brevi.
    Ha partecipato a  “Selezione Poesia 94” con alcune composizioni poetiche inedite, che hanno  meritato la pubblicazione in una raccolta dal titolo “Lettere agli Dei”.
Alcune sue liriche sono  state pubblicate nei libri “Raccolta di poesia  contemporanea di autori triestini”  e “Amor sacro, amor profano”. Altre  poesie sono comparse sull’Antologia di Autori  Contemporanei “Terzo millennio”, su “Pagine d’amore” e “Sottovoce”.
Nel 2002 esce il suo  secondo libro edito da Libroitaliano World, per la collana celebrativa “Serie  Oro”,dal titolo “Soles occidere e redire possunt”.
Per numerosi anni ha  collaborato con la Casa editrice Pagine alla stesura annuale dell’”Agenda del Poeta”.
Nell’ambito del Concorso  “Trieste Poesia”, nel marzo 2003, riceve menzione speciale per la sezione in  lingua italiana; nel marzo del 2004 vince il IV premio nazionale di poesia “Esculapio”.
Ha partecipato come ospite  nell’estate 2006 ad un programma radiofonico presso una emittente estera .
    E’ stato pubblicato nel  novembre 2005 il III libro di poesie dal titolo “L’Isola  benedetta dell’Ovest”, presentato ad un vasto ed attento pubblico a  Trieste presso la Sala Primo Rovis..
   Nell’estate del 2005 partecipa al concorso  nazionale di poesia indetto dall’Associazione Culturale Pragmata di Roma ed il  componimento inviato viene scelto per essere inserito nel volume “Antologia del Ricordo”.
Nel  novembre 2005 viene invitata a partecipare con cinque opere poetiche alla  Rassegna di  Arte Visiva e di Letteratura  ”I nuovi talenti artistici e letterari del XXI secolo”, organizzata dall’Accademia degli Etruschi a Vada Livorno  e per le quali le viene conferita una coppa.
    Nel  dicembre 2005 viene intervistata dal poeta e giornalista Matteo Moder su  “In citta’”, quotidiano di Trieste.
    Riceve  nel  febbraio 2006 diploma di merito  rilasciato dall’ Accademia Internazionale “Il Marzocco” di Firenze per l’opera  poetica ”Lapilli incandescenti”; sempre nel 2006 presso la  Rassegna di arte visiva e letteratura  contemporanea in omaggio a Rembrandt, viene rilasciato il diploma per aver  partecipato  con alcune poesie.


Nel mese di maggio 2006 riceve Menzione d’Onore della  Giuria per aver partecipato con alcune liriche   al Premio Nazionale Ugo Gioviale per la poesia (Museo Diocesano  Catania-Centro Culturale Carlevani).
    Nel  luglio 2006 la casa editrice Pagine di Roma pubblica il curriculum poetico ed  un’opera poetica sul Dizionario dei Poeti.
    Sempre  nel mese di luglio del 2006, per aver presentato un’opera narrativa al concorso  ”Gran premio Citta’ di Grosseto 2006” riceve diploma e coppa di merito.
    Con  l’opera “Kurzola” riceve diploma e coppa di merito con il titolo onorifico di “Cavaliere dell’Arte”,  partecipando al Premio Raffaello Sanzio, svoltosi a Firenzel’11 febbraio 2007.
    Sempre  nel 2007, la sua lirica “Un rosario di barche” viene pubblicata sull’Antologia  letteraria edita in occasione del 31° Premio Internazionale di poesia”Citta’  della Spezia”
Nel  luglio dello stesso anno, il Cenacolo Europeo “Poeti nella Società” pubblica  alcuni suoi scritti sull’Antologia ”Prove-Scritti inediti”
Nel  maggio 2008 viene designata accademico benemerito nel gran Premio artistico “Il Perugino”
Nel  luglio del 2008 si classifica seconda nel premio di giornalismo indetto dalla  rivista Portogruaro.net.
    Nel  mese di aprile 2009 viene presentata al pubblico a Roma l’Antologia “Subdoli voli”, dove si trova  la lirica “la zanzara” considerata meritevole di premio; nel maggio dello  stesso anno riceve diploma di qualificazione per la poesia con Premio Folgore  2009 nell’ambito della rassegna “Sulle ali  della libertà”
    Sempre  nell’estate del 2009 viene dato alle stampe il libro Prove-Scritti inediti,  alla quale la poetessa partecipa con alcune liriche.
    Viene  premiata al concorso nazionale “Ugo Gioviale” con menzione speciale della giuria (novembre 2009) e  ritira a Catania nel maggio 2010 il III Premio del concorso di poesia “L’amore”
    Nel  giugno 2010 riconoscimento sia come finalista che come autore selezionato dalla  giuria al premio”Nicola Mirto2010″
    In  corso di stampa il volume Prove-Scritti inediti 2010  in cui compaiono due liriche.
    Ha vinto a luglio del 2010 il primo premio al Concorso  Nazionale di poesie e racconti sul treno, svoltosi a Benabbio.


Nell’estate 2010 vincitrice del primo premio al concorso”Il mio Cane”,nel dicembre dello stesso anno le viene riconosciuto a Monterotondo il primo posto al concorso nazionale “Poeti e Scrittori contemporanei 2010”.
    Riceve menzione speciale negli ultimi mesi del 2010 sia per “poesia visionaria” con una lirica sul tema del Vortice,sia al Concorso nazionale Ketty Daneo,organizzato del Centro letterario del Friuli Venezia Giulia.
    Altre sue poesie vengono pubblicate tra il 2010 e il 2011 sulle Antologie “Il viaggio”,”Il Federiciano”,”Antologia 5″e “La Maschera”,alcune ancora in corso di stampa.
    Selezionata nel gennaio 2011 da Full Spot per una poesia sul tema del tempo,nel mese di febbraio premio  della giuria del Premio Emilio Greco per il libro “L’isola benedetta dell’Ovest”; vince il primo premio l’11 marzo 2011 al concorso Eve:La Vigilia della Vita.
    Socio collaboratore del Cenacolo Accademico Europeo dal 2011.


Nel 2011  selezionata al Premio Valentina e a Mantova per Amnesty International , poi terza al concorso “Il senso della vita” indetto dall’Associazione culturale Amici dell’Arte, terzo premio per racconto fantasy a Etna Comics e al I concorso nazionale On line indetto dalla  casa editrice Pagine. In ottobre menzione speciale della giuria al Premio Letterario Giovane Holden e  a Taranto sia Primo premio che menzione speciale per due poesie presentate alla V edizione del premio Hermes; si attesta terza al Premio letterario “Vampiri, streghe e C” organizzato da Giovane Holden Edizioni e nel  mese di novembre si aggiudica sia il Primo Premio al Concorso Letterario “Donna semplicemente donna” sia il terzo premio  “Esculapio 2011”.

 

Lascia una risposta