Meta. Sparisce 17enne, ritrovata a Castellammare di Stabia in casa dell´amante.

0

Meta. Ritrovata 17enne scomparsa nella notte.

 

di Vincenzo Maresca.

 

Meta. Notte di paura nel piccolo comune della costiera per la scomparsa di una 17enne che, dopo essersi allontanata intorno alle 18, ha fatto perdere le sue tracce rendendo vani anche i tentativi di rintracciarla attraverso il telefono cellulare rimasto impietosamente spento. A ritrovarla ci sono riusciti i carabinieri che, dopo una notte di intensa attività investigativa dall’una alle 5, l’hanno rintracciata a Castellammare di Stabia dove aveva deciso di trascorrere volontariamente la notte a casa di un ragazzo, un 20enne pregiudicato in regime di arresti domiciliari. A sconvolgere una tranquilla nottata è stata M. A. , una 17enne che alloggia presso una casa famiglia di Meta; la ragazza intorno alle 18 di sabato, come era solito fare, si era diretta a Castellammare di Stabia per trascorrere la serata in compagnia di amici e conoscenti di una scuola di estetista che frequentava regolarmente prima di fare ritorno alle 23 o poco prima della mezzanotte avvisando del ritardo gli educatori della casa famiglia. Sabato però il ritardo si è protratto oltre il solito, vani sono stati i tentativi di reperire la 17enne attraverso il telefono cellulare, dal quale proveniva il preoccupante segnale di utente irraggiungibile, nessuna informazione in merito è stata ricevuta da amici e conoscenti che era solito frequentare. Scatta la paura, il terrore prende il sopravvento, gli educatori si recano alla stazione dei carabinieri di Piano di Sorrento diretta dal maresciallo Daniele De Marini per denunciare la scomparsa della 17enne; viene allertato il comando e la compagnia dei carabinieri di Sorrento coordinata dal capitano Leonardo Colasuonno dal quale parte l’immediato ordine operativo che vedrà per ben 4 ore i militari dell’Arma impegnati in una costante e sofisticata azione di ricerca perpetrata attraverso amici, conoscenti, parenti e soprattutto social network sfruttando il profilo facebook lasciato da M. A., la 17enne della quale da troppe ore non si hanno più notizie. Nel breve volgere di un paio d’ore il campo di ricerca si restringe, vengono presi in esame una serie di messaggi lasciati sul web, tra questi alcuni a carattere affettuoso e personale nei confronti di un 20enne di Castellammare di Stabia che sembra avesse instaurato un rapporto sentimentale con la 17enne con la quale si era già probabilmente intrattenuto in occasione di altre uscite. L’azione sinergica dei carabinieri di Sorrento e Piano di Sorrento coinvolge i militari dell’Arma della città stabiese che identificano e rintracciano il giovane; si tratta di R. V., un 20enne pregiudicato trovato nella propria abitazione perché sottoposto al regime degli arresti domiciliari in seguito alla decisione del tribunale per alcuni reati commessi. La notte di paura termina così, M. A., la 17enne scomparsa alle 18 di sabato, viene trovata a casa del 20enne in compagnia del quale aveva volontariamente deciso di trascorrere le ore che vanno dal crepuscolo all’alba, lasciando gli altri immersi in ore di tragica ed apprensiva preoccupazione.