Nave incagliata sugli scogli in Sicilia 19 a bordo salvati con elicottero

0

 

La petroliera Gelso M, diretta ad Augusta, si è inclinata sul fianco sinistro. Maltempo in tutta l’isola SIRACUSA – Una nave cisterna si è incagliata sugli scogli a causa del maltempo a Santa Panagia, a nord-ovest di Siracusa. La nave “Gelso M” era diretta ad Augusta. Due elicotteri hanno tratto in salvo i 19 componenti dell’equipaggio. Nave incagliata per la mareggiata. L’imbarcazione si trova inclinata sul fianco sinistro con la prua in direzione Siracusa, a pochi decine di metri dalla riva. A provocare l’incidente sarebbe stata la forte mareggiata, con mare Forza 8 e vento fino a 40 nodi. La nave ha una stazza lorda di oltre 11 mila tonnellate, è lunga 150 metri e larga 22. Nel registro nautico risulta di proprietà di un armatore di Augusta. Il comandante ha ordinato l’abbandono dell’unità. Vista l’impossibilità di utilizzare i mezzi di salvataggio di bordo a causa della posizione della nave, che impedisce anche alle motovedette di avvicinarsi, sono stati inviati in zona gli elicotteri della Guardia Costiera di Catania, che ha assunto il coordinamento delle operazioni di soccorso. Oltre ai due elicotteri della Guardia Costiera diretti sul posto, è stato richiesto l’intervento di un elicottero della Marina Militare e dell’Aeronautica Militare. Al momento non sono segnalate situazioni di inquinamento in mare, anche perché la nave viaggiava senza carico. Vento e pioggia sferzano la Sicilia. Oggi sono rimaste chiuse numerose scuole, soprattutto nella zona orientale dell’isola. Aule chiuse a Catania, Messina e Siracusa. L’allerta meteo diramata ieri sera dalla Protezione civile regionale prevede nubifragi e vento fino a cento chilometri orari sulla Sicilia sudorientale. Nella città dello Stretto è stata disposta anche la chiusura di tutti gli uffici pubblici. Scuole chiuse anche ad Acireale, nel catanese e in alcuni comuni della provincia palermitana. Campania: chiusa l’Appia bis. L’Anas comunica che, a causa di forti raffiche di vento che hanno provocato il crollo di un portale di segnaletica, è stata chiusa provvisoriamente al traffico la carreggiata est, in direzione Nola, della strada statale 7 bis di Terra di lavoro al km 29,200. Il crollo non ha provocato alcun danno a veicoli o persone. Sul posto sono presenti le squadre di pronto intervento Anas e la Polizia stradale per ripristinare in tempi brevi la circolazione. Al momento il traffico viene deviato allo svincolo autostradale dell’A1 in direzione Napoli. Calabria, tetto divelto dal vento a Catanzaro. Il forte vento che dalla scorsa notte sta battendo la costa ionica calabrese, soprattutto nel catanzarese, sta provocando disagi nel capoluogo di Regione. I vigili del fuoco di Catanzaro sono intervenuti per un tetto divelto in via Schipani, nella zona nord della città, che rischiava di cadere sulla strada. Un’altra quindicina di interventi sono in corso per la caduta di rami e per grondaie e cartelloni pericolanti. Non sono segnalati, comunque, problemi alle persone.

FONTE IL MATTINO DI NAPOLI

Lascia una risposta