Sica: "La Gelbison non soffre di mal di trasferte e lo dimostreremo contro il valle Grecanica"

0

 

VALLO DELLA LUCANIA – Ennesima rivoluzione per la formazione della Gelbison in vista della fondamentale sfida di domenica prossima contro il Valle Grecanica. Mister Pasquale Santosuosso deve infatti fare a meno, oltre che di Alessio Grimuado che sconta la seconda giornata di stop, anche di Nicolò Pascuccio e Antonio Amarante perché il giudice sportivo li ha fermati per un turno avendo raggiunto la quarta ammonizione in stagione. Si profila quindi un’altra formazione diversa, si sta intensificando il lavoro di Santosuosso, in vista di quella che da tutti è considerata con la trasferta da cui tornare a casa con qualche punto per corroborare la classifica. “Con il Valle Grecanica sarà scontro salvezza – esordisce il capitano rossoblù Francesco Sica – e in questa settimana di allenamenti stiamo cercando di preparare la partita nel migliore dei modi. Con tranquillità e determinazione sono convinto che la squadra riuscirà a cambiare marcia e superare questo momento negativo”. Infatti la Gelbison viene dall’immeritata sconfitta a Licata: “Ancora una volta le assenze e gli episodi hanno deciso il match. Forse questa volta – analizza l’unica cosa sbagliata è stato l’approccio alla gara, infatti dovevamo giocarcela subito come poi abbiamo fatto nella ripresa senza timore dell’avversario”, dice il capitano. A chi gli chiede se la Gelbison inizi a soffrire il mal di trasferta, visto che nelle ultime quattro gare lontane dal “Morra” ha conquistato solo un punto, Sica prontamente risponde: “E’ solo un periodo dove ci gira tutto male e poi tutte queste assenze ci condizionano molto”. E’ questa infatti un’altra nota dolente di questa Gelbison 2012, le assenze. Si sta provando a recuperare Pecora, mentre è ancora out Santonicola: “Ai tifosi comunque voglio assicurare – conclude Sica – che nonostante tutti i problemi che stiamo avendo noi siamo duri a morire e ce la giocheremo contro tutti fino alla fine”.