Juniores (XXII Giornata), Sant´Antonio Abate-Gelbison 0-2

0

 

VALLO DELLA LUCANIA – La Gelbison Juniores espugna il comunale di Sant’Antonio Abate con un netto due a zero e porta a casa i tre punti fondamentali per la corsa al titolo. Tra infortunati e squalificati mister Liguori deve fare numerose modifiche in squadra. Fin dai primi minuti sono i pantaleonini a fare la partita, con gli esterni che prendono le misure sul centrocampo avversario e iniziano a farsi vedere con continuità dalle parti di Castaldo. Proprio quest’ultimo compie una grande parata su un tiro velonoso di Coccaro e sul calcio d’angolo successivo Passaro manda alto da ottima posizione. Il vantaggio è nell’area e si concretizza al 25’, Coccaro si incunea sulla destra, mette al centro un cross sul quale Grimaudo si avventa e deposita il pallone alle spalle del portiere. I padroni di casa abbozzano una reazione, ma sbattono ripetutamente sul muro rossoblù e capitolano al 35’ quando Coccaro, su spizzata di De Cesare, complice anche un’indecisione difensiva, silura Castaldo e fa andare i pantaleonini negli spogliatoi con il risultato ben saldo. La ripresa è un tambureggiare di occasioni ospiti con Grimaudo e Coccaro, imprendibili, lanciati da uno sfavillante Iorio e ben coperti dai mastini cilentani Cerbone e Passaro. Le occasioni non si contano, ma gli avanti vallesi peccano di precisione negli ultimi metri e non riescono a realizzare il terzo sigillo. Gli abatesi le provano tutte, ma la corazzata rossoblù non molla un centimetro di campo e dopo quattro minuti di recupero torna a casa con il bottino pieno e il morale al massimo. “Abbiamo affrontato una delle migliori formazioni del campionato e se si guardano un po’ i numeri, nelle ultime sei partite il Sant’Antonio Abate ha  subito solo un gol – dice un soddisfatto Alfonso Liguori – e ha affrontato tutte le squadre d’alta classifica. Sono soddisfatto per la prestazione e per il risultato che poteva essere più tondo, ma siamo stati troppo spreconi”.

Tabellino

Sant’Antonio Abate: Castaldo, Cariello (55’ Staiano), Pastore, Isoldo, Donnarumma (60’ Quattroventi), Foliuj, Del Giudice (65’ Avossa), Sabatino, D’Aniello, Cerchia, Alfano. A disposizione: Cuomo, Mascolo, D’Auria, Cascone. Allenatore: Eugenio Ruggiero

Gelbison: Brancale, Inverso (80’ Ranauro), Guzzo, Passaro Camillo (78’ Farro), Pipolo, Longo, Grimaudo, Cerbone, Coccaro (75’ Torraca), Iorio, De Cesare. A disposizione: Cappuccio, Di Luccio, Lingardo, Crocamo. Allenatore: Alfonso Liguori

Arbitro: Emilio Romano

Reti:  25’ Grimaudo e 35’ Coccaro (G)

Ammoniti: Farro (G); Castaldo, Sabatino e Quattroventi (SA)

Angoli: 6 a 4 per la Gelbison