SALERNO: CONTROLLI ANTIDROGA DA PARTE DEI CARABINIERI

0

SALERNO: CONTROLLI ANTIDROGA DA PARTE DEI CARABINIERI Nella mattinata odierna i carabinieri di Salerno hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo salernitano, che ha portato all’arresto di una persona. Mentre un’altra persona è stata arrestata nel pomeriggio di ieri. Il servizio ha avuto inizio alle prime ore del mattino e ha interessato, in particolare, le zone di Fratte e Pastena. Nel corso del servizio sono stati eseguiti posti di controllo e perquisizioni domiciliari. Inoltre, sono stati eseguiti mirati controlli antidroga davanti agli istituti scolastici in concomitanza con l’ingresso degli studenti. Elevate anche 30 contravvenzioni al codice della strada con il ritiro di 3 patenti e 2 carte di circolazione, mentre 6 motocicli sono stati sottoposti a fermo amministrativo per mancato utilizzo del casco. L’arrestato è un operaio di 32 anni (D.A.) salernitano, incensurato. Nel corso della perquisizione domiciliare effettuata presso la sua abitazione nella zona di Pastena, i militari hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 8 panetti di “hashish” del peso complessivo di 800 grammi e materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente. Il giovane è stato trattenuto in camera di sicurezza e nella mattinata odierna si è svolta l’udienza di convalida, al termine della quale il G.I.P. del Tribunale di Salerno ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Ieri pomeriggio, invece, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile in servizio di controllo del territorio ha arrestato Pasquale Farace 40enne di Salerno. L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari per furto, si è allontanato senza autorizzazione dalla propria abitazione e si è recato al SERT dell’ASL di Salerno nella zona orientale della città, dove, con la scusa di parlare con un medico, si è introdotto all’interno di un locale dove sono custodite le sostanze stupefacenti utilizzate per la cura delle tossicodipendenze ed ha sottratto un flacone di “Suboxone” da un armadio. Scoperto da un’infermiera, l’uomo l’ha strattonata scaraventandola per terra ed è fuggito, ma pochi minuti dopo è stato intercettato e bloccato dai Carabinieri, che lo hanno tratto in arresto per evasione e rapina di sostanze stupefacenti. Anche per lui nella mattinata odierna si è svolta l’udienza di convalida, al termine della quale il G.I.P. del Tribunale di Salerno ha disposto la custodia cautelare in carcere.

TRATTO DA TV OGGI SALERNO