"Linea d´Ombra", sotto accusa il sistema Pagani

0

Al tribunale di Nocera Inferiore il processo legato all’inchiesta “Linea d’Ombra”. Tra gli imputati l’ex sindaco e consigliere regionale Pdl Alberico Gambino. L’ipotesi degli investigatori è che fin dal secondo mandato da primo cittadino di Gambino tutte le medie e grandi realtà avviate sul territorio abbiano in qualche modo pagato dazio alla forza politica della sua cricca.

L’operazione Linea d’ombra, su presunti intrecci tra politica, imprenditoria e malaffare nel Comune di Pagani, è scattata il 15 luglio dello scorso anno. Alberico Gambino, ex sindaco e consigliere regionale del Pdl, e altre sei persone sono state arrestate dai carabinieri del comando provinciale di Salerno. 

Le accuse sono di concussione in concorso ed associazione per delinquere finalizzata allo scambio elettorale politico-mafioso. Secondo l’accusa avrebbe creato un sistema che, con la complicità di politici locali e di livello regionale, consentiva loro di gestire la pubblica amministrazione per controllare le principali attività economiche e imprenditoriali della zona.

Dopo aver ottenuto gli arresti domiciliari il 6 agosto, sulla base dell’ordinanza del Tribunale del Riesame di Salerno, il 18 gennaio Gambino è tornato in carcere con gli altri indagati nell’ambito dell’operazione.

Il 29 febbraio la prima udienza del processo nato dall’operazione Linea d’ombra.

fonte LA CITTA

Lascia una risposta