56 nuovi box a via Legittimo e si riapre lo scontro maggioranza opposizione

0

“Altro che moratoria sui parcheggi interrati, siamo all’assurdo”, duro l’attacco del Consigliere comunale di “In primo…Piano” Anna Iaccarino sulla nuova tegola che si abbattuta sull’Amministrazione guidata da Giovanni Ruggiero. A finire sul banco degli imputati due nuovi permessi per la realizzazione di box interrati, rilasciati dall’Ente solo pochi giorni prima che si approvasse lo stop in un Consiglio comunale infuocato.

E’ su uno in particolare, però, che l’opposizione è andata su tutte le furie, una sessantina di box da realizzarsi in via Legittimo, ancora in un fondo agricolo.

“E’ una vicenda che ha del grottesco – rincara la Iaccarino l’Assessore Maurizio Gargiulo, mentre da una parte studiava come trovare l’arcana formula per tutelare il territorio dagli assalti dei costruttori, dall’altra non esitava ad alzare la sua manina in Giunta per consentire l’ennesimo colpo da assestare proprio a quel territorio”.

In effetti la vicenda è davvero curiosa, in quanto il parcheggio di via Legittimo ha avuto la “benedizione” dell’intera Amministrazione, compreso Gargiulo, che in data 17 gennaio 2012 ha approvato la delibera n. 7 con la quale sono state individuate le opere di interesse pubblico da realizzarsi a cura del privato in cambio del rilascio del permesso. “Il privato richiedente – si legge nel corpo della delibera – dovrà inoltre rendersi disponibile ad avviare la procedura atta a variare la destinazione d’uso della superficie sovrastante il parcheggio per la realizzazione di un’area mercatale da convenzionare con il Comune”; in altre parole, terminati i box, il privato non dovrà provvedere al reimpianto degli alberi, in quanto quell’area dovrebbe essere poi destinata allo svolgimento del mercato del lunedì, previo una convenzione, che è stata già predisposta, tra il Comune stesso ed il proprietario e così altri metri quadrati di giardino se ne andranno in fumo.

“Intendiamo andare fino in fondo – aggiunge la rappresentante di “In primo…Piano” – ho chiesto di accedere agli atti e guardare un po’ di carte, la vicenda non mi convince e non solo sotto l’aspetto urbanistico. Poi vorrei ricordare che Gargiulo ci ha accusato di essere dalla parte dei costruttori, sarà, ma intanto lui ha votato una delibera che di certo non mi sembra sia nell’interesse di una cooperativa di  abitanti di via Legittimo, in quanto il richiedente è una società che si chiama “LAP Immobiliare s.r.l.” ed ha sede legale in Poggiomarino”.

“Questa è la dimostrazione del reale intento di questa Amministrazione e dell’assessore Maurizio Gargiulo – ha aggiunto il capogruppo di “In primo…Piano” Gianni Iaccarino lo abbiamo detto dal primo momento che la moratoria sui box interrati era una trovata di facciata e, subito ci è arrivata la conferma e chissà cos’altro bolle in pentola. Ironia della sorte è che ci sono stati anche pseudo-ambientalisti e movimentisti del giorno dopo che si sono beati, è proprio il caso di dirlo, a sentire l’annuncio roboante di Gargiulo: hanno cantato addirittura vittoria, adesso mi piacerebbe tanto riascoltarli”.